Giovanni Fortunati vince il trofeo degli Assi

0
207

Giovanni Fortunati del Vam cycling club vince il Trofeo Degli Assi dodicesima tappa del Corri in Provincia Uisp di ciclismo su strada, disputata mercoledì pomeriggio a Ribolla. La gara organizzata dal Team Marathon Bike (insieme alla Uisp, Avis Ribolla, e Provincia di Grosseto) supportata dalla Banca Tema e dalla ditta di Autrasporti dei F.lli Rosi. Ancora un mercoledì con pioggia che ha costretto gli organizzatori a posticipare la partenza di mezz’ora. Una scelta azzeccata visto che non solo i corridori non hanno preso l’acqua, ma addirittura c’è stato per lunghi tratti il sole. Il tracciato della gara prevedeva tre giri tra Ribolla e Braccagni con un finale che ha portato i partecipanti a Montemassi dopo 75 chilometri di gara. Ha vinto il più forte, o meglio il favorito della fortissima squadra senese della Vam cycling club, autentica dominatrice di questo inizio stagione in Maremma che ha portato, tra gli altri, Margheriti Lucio a vincere l’importantissimo Trittico di Maremma di qualche settimana fa. La corsa è stata “chiusa” praticamente sino ai due chilometri dalla fine , quando il capitano del Marathon Bike Adriano Nocciolini (ha vinto decine di corse con queste azioni!) è uscito da solo in contropiede anticipando il gruppo. Forse troppo preso, forse ancora affaticato dalla vittoria di domenica ai Campionati Ferrotranvieri, sta di fatto che è stato ripreso a doppia velocita a 200 metri dal traguardo. Un forcing davvero notevole quello sviluppato nei 1500 metri di salita da Fortunati, azione che permetteva al senese di vincere per la prima volta una gara targata Marathon Bike. Al secondo posto Iuri Pizzi e al terzo posto Adriano Nocciolini entrambi vincitori di categoria. Questo l‘ordine di arrivo dalla quarta alla quindicesima posizione: Lorenzo Bernardini, Fabrizio Mariottini, Stefano ferruzzi, Mario Calagreti, Alessandro Rocchiccioli, Skuke Krzsztof, Massimo Berni Stefano Cupello, Andrea Amorevoli, Ennio Lonzi, Giacomo Bischeri e Stefano Degl’Innocenti. Bene anche “Penna Bianca” Fabrizio Ravanelli, giunto sedicesimo al traguardo e secondo di categoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here