La Toscana in cammino, escursione a Monteriggioni

0
485

La Toscana in cammino ”
Programma 2023-24
Il Programma Escursionistico di UISP Toscana Montagna riservato ai soci UISP:
Le nostre proposte sono mirate a conoscere il territorio toscano anche nei suoi aspetti
storici, artistici e naturalistici, ove possibile, raggiungibili anche con i mezzi pubblici
DOMENICA 12 novembre – “Anello di Monteriggioni” (Siena)
Monteriggioni – Montagnola Senese – Abbadia Isola – Monteriggioni (a cura del SA Montagna Firenze)
Lunghezza Km 14,40 – dislivello 380 m.
Difficoltà: media (sentieri in parte sassosi e salite)
Raduno: ore 9:30 Monteriggioni – La Colonna (parcheggio auto dietro il Comune di Monteriggioni sul lato
opposto “Bar Trattoria Dell’Orso “)
Indicazioni stradali: superstrada Firenze – Siena, uscita Monteriggioni
Durata complessiva 5 ore (compresa sosta pranzo al sacco).
Il percorso inizia dal Parcheggio del Comune di Monteriggioni.
Seguendo le indicazioni della Via Francigena in pochi minuti
entreremo nel Paese fortificato di Monteriggioni (qui faremo una
breve sosta per vedere il paese con le sue bellezze) usciremo dalla
porta opposta del paese seguendo sempre le indicazioni della via
Francigena, tagliando la via Cassia Nord ci accingeremo a salire la
Montagnola Senese, seguendo sentieri CAI 100-103. Durante il
primo tratto della strada bianca sarà possibile ammirare la veduta
di Monteriggioni (come da foto) attraverso sentieri boscosi e strade
bianche raggiungeremo Campo ai Meli e Casa Giubileo . luogo
simbolo della Resistenza al Nazifascismo che vide l’eccidio di 19
partigiani. A Casa Giubileo faremo la sosta per il pranzo a sacco.
Dopo la sosta riprenderemo il nostro percorso scendendo lungo una comoda strada bianca che ci porterà al borgo
medievale di Abbadia a Isola dove ci fermeremo ad ammirare l’Abbazia benedettina dei Santi Salvatore e Cirino
all’interno della chiesa sono conservati affreschi del ‘500 ed un bel fonte battesimale del 1419. Quindi ritorneremo
a Monteriggioni, seguendo il sentiero pianeggiante su cui si sviluppa la Via Francigena che da San Gimignano
conduce verso Siena.
Il Castello di Monteriggioni fu costruito dai senesi, per ordinanza del podestà Guelfo da Porcari, in un periodo compreso tra il 1213 e il 1219. Il
terreno, acquistato dalla famiglia nobile Da Staggia, era la sede di un’antica fattoria longobarda (la denominazione di Montis Regis probabilmente
indicava un fondo di proprietà regale o che godeva di esenzioni fiscali da parte della corona).La costruzione del castello ad opera della Repubblica di
Siena ebbe principalmente scopo difensivo, in quanto il borgo sorse sul monte Ala in posizione di dominio e sorveglianza della Francigena, per
controllare le valli dell’Elsa e dello Staggia in direzione di Firenze, storica rivale di Siena. Il tracciato circolare delle mura fu ottenuto semplicemente
seguendo l’andamento naturale della collina (testo tratto da Wikipedia)
Informazioni ed iscrizioni
– Adesione entro il venerdì precedente – per tesseramento e pagamento quota tessera (necessaria per la partecipazione) rivolgersi
alla Segreteria del COMITATO UISP TERRITORIALE di riferimento
– Posti disponibili 40 per escursione
– Contributo per singola escursione € 5.00 pagabili anche all’accompagnatore, previa prenotazione c/o Segreteria UISP
Toscana/Comitato UISP di riferimento. Oppure scrivendo a montagna.toscana@uisp.it
– Pagamento possibile anche con Bonifico IBAN . IT92L0306909606100000014124 intestato a Uisp – Comitato Regionale Toscana –
indicando proprio nominativo, “titolo escursione”, data.- Inf. Tecniche: montagna.toscana@uisp.it – Abbigliamento consigliato –
vestiti a strati, Scarpe da trekking e bastoncini- Obbligatoria Tessera UISP valida per l’anno sportivo 2023/24, – In caso di
maltempo, l’escursione sarà rinviata in coda al programma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here