Ciclismo Uisp, gli ultimi sorrisi del 2023 sono di Sanetti e Cipollini

0
331

Poker di Bruno Sanetti al trofeo “Marathon Bike”, gara di ciclismo amatoriale Uisp,  andata in scena  mercoledì scorso a Ribolla  organizzata dal  Marathon Bike e Avis Ribolla, supportata dalla Banca Tema e dalla Cantina Vini di Maremma di Marina di Grosseto, con il  patrocinio  della Provincia di Grosseto. Una ottantina di corridori al via provenienti da tutta Italia per questa ultima prova del “Corri in Provincia”. Come si diceva Sanetti, Vigile del Fuoco di Alessandria, piazza un’altra vittoria in Maremma dopo i successi ai  trofei Rimembranza, Big Mat e la seconda tappa del Trittico  di Maremma. Grande giornata di sport fortunatamente senza che i corridori prendessero una goccia d’acqua nelle due ore di gara. A rendere ancora più speciale la giornata di festa è sceso in Maremma Mario Cipollini che ha corso da ospite, apprezzando le bellezze del paesaggio e il tracciato della gara bello e sicuro. Tornando alla gara  Sanetti staccava tutti nel finale arrivando a braccia alzate sul traguardo di Montemassi dopo oltre 70 chilometri di gara. Al secondo posto il fortissimo atleta della Faga Zama Team, Pietro Capuccilli. Al terzo Margheriti Lucio. Al termine della manifestazione, sono stati premiati da “Re Leone Cipollini”  gli atleti che si sono contraddistinti nelle 34 prove del circuito “Corri In Provincia Uisp”, nonché  il vincitore odierno. I premiati: Roberto Basile, Marathon Bike, Giovanni Fortunati, Ciclistica Senese, Lucio Margheriti, team Ciclo Watt, Andrea Beconcini,  team  Baglini, Adriano Nocciolini team Marathon Bike, Diego Dini, Uisp Grosseto, Gianni Bonamici Gruppo Sportivo Emicicli, Maurizio Innocenti M.B.M, Claudio Nacci, cicli Tarducci, e tra le donne Valentina Pierotti. “ Con la gara di oggi, l’ultima del 2023 nel ciclismo, abbiamo  oltrepassato quota 400 gare organizzate dalla nascita del nostro sodalizio– ricorda Ciolfi, presidente del Marathon Bike – quarantadue manifestazioni solo quest’anno tra ciclismo e podismo- colgo l’occasione per ringraziare tutti i collaboratori, gli sponsor che da sempre ci danno una mano, il Comune di Gavorrano e quello di Grosseto e i Vigili Urbani di Roccastrada sempre presenti nelle gare  con il tragitto che ha interessato il loro territorio. Da non dimenticare l’apporto di l’Avis e la Uisp sempre con noi in questi diciannove anni della nostra storia”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here