Atletico Barbiere (Pro) e Atlante Junior (Dilettanti) regine del Mundialito di Grosseto: Barbagianni e Vets si arrendono con onore

0
352

FINALE MUNDIALITO PRO

 

ATLETICO BARBIERE – BARBAGIANNI CARROZZERIA TIRRENA 6 – 3

 

ATLETICO BARBIERE: Capasso, Rossi (1), Saccà, Di Girolamo, Di Sauro (1), Montagnani (2), Chiodi (1), Merkoqi (1).

BARBAGIANNI CARROZZERIA TIRRENA: Chigiotti, Vagaggini (1), Fregoli (1), Pialli, Pietrych, Liberali (1), Khribech.

ARBITRO: Samuel Nerozzi.

GROSSETO L’Atletico Barbiere rompe l’egemonia del Barbagianni Carrozzeria Tirrena e si aggiudica per la prima volta la finalissima del torneo Professionisti del Mundialito, sicuramente la manifestazione più seguita e ambita dell’estate del calcio a 5 grossetana. Due ottime organizzazioni, sicuramente due delle migliori di tutto il panorama Uisp, hanno dato vita a una gara intensa e dagli ottimi spunti tecnici.

Scappa subito via nel punteggio però l’Atletico Barbiere, con la doppietta di Montagnani e il gol di Chiodi che regalano il triplo vantaggio ai ragazzi di Di Girolamo dopo una decina di minuti di gara. Il Barbagianni però si riorganizza e torna in pista prima con la sventola di capitan Vagaggini sul finire di primo tempo e poi con l’acuto di Liberali a inizio ripresa. La sontuosa giocata di punta di Di Sauro riporta sul +2 il Barbiere, ma Fregoli riaccorcia subito. Nella fase con più pathos e intensità della gara Chigiotti e compagni anche l’opportunità di pareggiare, ma il calcio di rigore di Pietrych viene respinto dal palo: è l’evento da sliding doors, con l’Atletico Barbiere che riprende le redini dell’incontro con i due gol di Rossi (assist di Chiodi) e Merkoqi (su tiro libero) che scrivono il 6 a 3 finale.

Al termine della gara premiazioni di rito con il presidente della struttura di attività Calcio Francesco Luzzetti, il referente del calcio a 5 Francesco Romboli  e il vicepresidente Uisp Massimo Ghizzani a fare gli onori di casa: l’Atletico Barbiere, oltre al titolo, si aggiudica anche la coppa disciplina, mentre il capocannoniere è Simone Baldaccheri del Villareal Castilgione con ben 37 gol. La miglior difesa è invece quella dell’Fc I Rigattieri di Riccardo Fallani.

CLICCA QUI PER LE IMMAGINI DELLA FINALE PROFESSIONISTI

CLICCA QUI PER TUTTE LE INTERVISTE

FINALE MUNDIALITO DILETTANTI

 

VETS FUTSAL – ATLANTE JUNIOR  5 – 6

 

VETS FUTSAL: Tamberi, Bassi (1), Ginanneschi, Curti, Galasso, Bacciu, Zorzi, Sforna, Fabbri (4).

ATLANTE JUNIOR: Gonnelli, Cipollini, Bindi, Agnelli, Baluardi (2), Gianneschi (1), Falaschi, Lessi (3). Dir. Tonelli.

ARBITRO: Samuel Nerozzi.

GROSSETO Non riesce al Vets Futsal il “back to back” nel Mundialito Dilettanti 2021: i gialloneri cedono contro gli arrembanti giovani dell’Atlante Junior che, al termine di una gara vissuta sempre sul filo dell’equilibrio, si impongono per 6 a 5. La compagine del presidente Tonelli trionfa così per la prima volta con la sua rappresentativa composta quasi esclusivamente da under 19.

L’Atlante parte subito forte mettendo in mostra le giocate di Lessi, ma è il solito Fabbri a trascinare il Vets Futsal, mantenendolo a contatto con gli avversari. Via via il Vets Futsal, grazie alla maggiore esperienza, sembra prendere le misure a Gianneschi e compagni, portandosi anche in vantaggio, ma a quel punto due prodezze balistiche di Baluardi su punizione invertono ancora il trend di questa incertissima e palpitante finale, con il risultato in bilico fino al fischio finale che però alla fine premia l’Atlante Junior.

CLICCA QUI PER LE IMMAGINI DELLA FINALE DILETTANTI

CLICCA QUI PER LA PHOTOGALLERY COMPLETA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here