Sorrisi, sport e socializzazione: i campi estivi di Scansano sono un successo

0
195

E’ ormai avviato verso la parte conclusiva il progetto dei campi estivi organizzati per i bambini di Scansano. Quattro settimane di attività, portate avanti dagli istruttori della Uisp di Grosseto, con l’appoggio dell’amministrazione comunale.

Un impegno forte, quello del Comune di Scansano, che ha permesso di rendere gratuita la partecipazione a 26 giovanissimi, dai 6 ai 14 anni. Ricca la squadra degli istruttori, composta da Elisa Maggiotto, Elisa Morrone, Lorenzo Caldelli, Federico Ferroni., Serena Sabato, Francesca Furnari, Kety Grilli Pacini, Azzurra Terminali, Luca Zicaro, Elia Cappuccini.

“Abbiamo fatto uno sforzo notevole – spiega il sindaco di Scansano, Francesco Marchi – è vero che i campi estivi ci sono sempre stati, ma quest’anno è stato compiuto un salto di qualità grazie al contributo del Governo e alla collaborazione della Uisp”. Particolarmente importante è che l’attività dei bambini sia gratuita per le famiglie. “Anche l’economia a Scansano è andata in crisi – commenta il sindaco – quindi abbiamo pensato di aiutare quelle famiglie che avrebbero avuto problemi a portare i bambini al mare. Nonostante le ristrettezze economiche abbiamo deciso di fare un sacrificio riuscendo a far partecipare ben 26 bambini. Loro sono molto felici di partecipare e si divertono, la Uisp ha messo tanto impegno e tanta competenza”.

“Stare oltre due mesi chiusi in casa è stato difficile – aggiunge Marchi – Devo ringraziare la preside e gli insegnanti delle scuole elementari e medie che si sono impegnati al massimo motivando gli alunni allo studio con la didattica a distanza. Hanno avuto il merito di chiedere ai bambini disegni su quello che vedevano dalla loro finestra: ne sono venuti fuori disegni bellissimi che ora sono esposti nelle nostre strade”.

“Sicuramente è un risultato importante – commenta l’assessore all’istruzione, Agnese Raffo – siamo partiti con scetticismo e invece la risposta è stata davvero forte. Siamo molto soddisfatti di questo risultato e anche del programma della Uisp, scelto coniugando sport, cultura, aria aperta, mare, tre giorni a settimana, e il paese di Scansano, gli altri due”. “Siamo stati coraggiosi – riflette – e dobbiamo ringraziare il nostro sindaco che ha puntato su questa iniziativa nonostante le perplessità e le stringenti linee guida. Bambini e famiglie sono contenti ed è bello far muovere un primo passo verso la normalità ai ragazzi che presto torneranno a scuola”.

I campi estivi si concluderanno il 31 luglio, dopo quattro settimane di attività tra il paese di Scansano e il bagno Pineta a Marina di Grosseto. In precedenza era giunto al termine l’attività dei bambini di Magliano in Toscana al camping Marina Chiara di Albinia.
“Grazie alle due amministrazioni che hanno avuto fiducia nella Uisp – afferma il presidente Sergio Perugini – Magliano è stata la continuazione di una proficua collaborazione già in atto, con Scansano siamo partiti alla grande. Il progetto è andato bene e devo ringraziare i Comuni che hanno reso gratuito il progetto per tutti i partecipanti, un servizio importante per i loro territori, oltre all’associazione Terramare e Beach Tennis Group”. “La principale novità di quest’anno – conclude il presidente Uisp – è stato il numero di istruttori che abbiamo dovuto mettere in campo e anche la loro formazione: si sono dimostrati davvero molto professionali in questa estate resa davvero molto faticosa nell’esigenza di rispettare tutte le normative, necessarie per garantire massima sicurezza ai ragazzi”.

 

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE ATTIVITA’

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here