Il calcio a 5 riparte a suon di gol: nei tornei estivi è già spettacolo

0
320

Dopo tanta attesa, si torna a giocare sui campi di calcio a 5 Uisp. Settimana inaugurale per tre tornei (Mundialito Grosseto, Mundialito Follonica, Torneo Wheelchair Porto Ercole), ma già dalla prossima settimana prenderà il via anche il torneo di Roccalbegna. Il Covid19, insomma, non ha scoraggiato né i tanti giocatori vogliosi di tornare a scendere in campo, né l’organizzazione.

MUNDIALITO GROSSETO

Ventiquattro le squadre ai nastri di partenza dello storico torneo estivo del capoluogo di provincia, divise nella fase iniziale in sei gironi.

Subito un colpo di scena nel girone A, con lo Spartak Paganico che approfitta della rinuncia del Crystal Palace per mettere a referto i primi tre punti dell’avventura. Buonissimo l’avvio anche degli All Star, che superano 11 a 2 i Good Vibes con la scatenata coppia formata da Spuma e Gallo. Nel gruppo B, invece, Aziz Hasnaoui rimane l’uomo in più del Barbagianni Carrozzeria Tirrena, con il team di Chigiotti vittorioso 7 a 3 sul Montalcino (Pacenti 2), mentre si conclude in parità (5-5) la gara tra il Grossentus e l’Enduance Team di Meattini: un’ottima prova corale dei ragazzi di Simone Corridori stoppa la serata di grazia di Conviti, autore di tutti i gol della propria squadra. Nel girone C, invece, Giacomo Bambagioni mostra uno spiccato senso del gol nel rotondo 15 a 6 con cui il Cassai Gomme firma l’esordio da favola contro I Grifoni, mentre finisce con un pirotecnico 6 a 6 la sfida tra Angolo Pratiche e Tpt Pavimenti: Biondi da una parte, e Canuzzi dall’altra, sono gli uomini che si mettono più in evidenza. Nel gruppo D, invece, sulla carta il raggruppamento più qualitativo e incerto, subito una dimostrazione di forza dell’Atletico Barbiere che si affida al break si Santamaria e Rallo a inizio secondo tempo per infliggere un pesante 10 a 3 al Vets Futsal. Un punto ciascuno, invece, tra le rientranti Ottica Guerreschi e Pasta Fresca Gori, con le doppiette di Amorfini e Sforna che timbrano il 4 a 4 finale. Nel girone E semaforo verde per Fc Bascalia e Partizan Degrado, che iniziano con un successo convincente. Pitel e Demerji conducono il team moldavo al 12 a 2 contro il Roda Beer, mentre un super Leonardo Pecorai trascina il Partizan Degrado al 9 a 4 sul Big Pizza di Birelli. Nel gruppo F subito da tenere in grande considerazione il rafforzato Bar Emme 29 di Fallani, con l’eloquente 16 a 4 calato contro La Scafarda che è un vero e proprio messaggio alle pretendenti al titolo: Liberali è dilagante con nove reti, Cardelli e Tistarelli completano poi l’opera. Sulla stessa riga anche il successo del Rispe Crew, con un largo 14 a 2 sui Wild Boars: poker per Fioretti e Vigni, tripletta per Tenucci.

MUNDIALITO FOLLONICA

Gran successo partecipativo anche per il Mundialito di Follonica, il paese del Golfo che torna nei programmi Uisp dopo la pausa invernale. Dodici le squadre al via, con tanti tema di qualità che si daranno battaglia in due gironi. Già giocate due giornate nella prima settimana.

Nel girone A Piccolo Caffè e I Tre Gotti comandano le operazioni a punteggio pieno. Il team di Naldi prima cala un clamoroso 12 a 0 all’Edil Star’s con Bongini, Ceccarelli e Liguori sugli scudi, poi si affida al tris di Tozzini per avere la meglio 4 a 2 nella più ostica gara con l’Agenzia Immobiliare Pratoranierimare. La squadra massetana, invece, batte prima 9 a 7 l’Immobiliare Serena contando sull’apporto di Falzone e Barbieri, mentre poi sfrutta l’esordio di Monterisi, ben supportato da Pazzagli e ancora da Barbieri per liquidare 8 a 3 l’Officina Da Andrea. Quest’ultima però smuove la classifica battendo di misura (4-3) l’Agenzia Immobiliare Pratoranierimare con i gol decisivi di Pietrich e Cozzolino, mentre l’Immobiliare Serena riscatta il ko dell’esordio sconfiggendo 7 a 2 l’Edil Star’s: funziona la coppia Gorelli-Barraco.

Nel gruppo B sono Pizzeria Ballerini e Chattanooga a dettare legge per il momento. I ragazzi di Nanni superano prima 11 a 5 il Punta Ala con Toninelli e Rotelli in grande spolvero, poi fanno il bis contro la Griglieria da Mirko (Di Leo 3), superata 7 a 4 grazie sempre a Toninelli e all’esperienza di Mazzella. Roberto Corrado, invece, è il trascinatore del Chattanooga nel rotondo 9 a 1 contro la Griglieria da Mirko, mentre l’accoppiata Mattia Zaccariello-Dezi risolve il big match di venerdì sera contro il Bar Zio e Zia, conclusosi con un emozionante 6 a 5. In precedenza proprio Piluso e compagni avevano stravinto per 18 a 4 la gara contro il Salitina Fc, sfruttando le grandi doti di De Carolis e Miccoli, mentre il Punta Ala, grazie al poker di Buschini, l’aveva spuntata 5 a 3 nel derby castiglionese contro il Salitina Fc.

TORNEO WHEELCHAIR PORTO ERCOLE

A Porto Ercole, invece, partenza per la III edizione del torneo Wheelchair, nove le squadre al via divise in due raggruppamenti e che hanno già disputato due tornate di gare.

Nel girone A il Borussia Dortmund comanda in solitaria a punteggio pieno: il team giallo nero piega subito all’esordio i cugini del Bibar con un roboante 12 a 8 in cui Lorenzo Mimiri si conferma bomber implacabile con sei reti all’attivo (ottimo anche Cecconi con un tris), poi concedono il bis con la sofferta affermazione (6-5) contro i Raccattati, con la tripletta di Andrea Presicci a indirizzare il match. Partenza al fulmicotone per la Selecao, con Leonardo Costanzo e Nicholas Fanciulli particolarmente ispirati nell’11 a 6 contro l’Adamantis (Gori e Calchetti 2), ma nella seconda giornata la classe lo spirito di reazione del Bibar di Fanteria stoppa Costanzo e compagni, con Simone Presicci e Podestà determinati a lasciare aperto il discorso qualificazione.

Nel gruppo B la squadra di casa dei O’ Cugi’ guida le operazioni dopo le prime due giornate: Rusu e Leonardo Lorenzini, con una doppietta ciascuno, firmano la vittoria di misura (5-4) contro i Forever, mentre la super cinquina di Tommaso Alocci indirizza il 10 a 7 nello scontro al vertice contro il Bar Le Burle (Jacopo Francavilla 4). Quest’ultimo, infatti, insieme a Sartore, aveva determinato il successo iniziale per 9 a 5 contro il Bobbylandia (Melchionda 3), mentre il team di Fonteblanda cede il passo anche contro i Forever, che si aggiudicano per 8 a 3 l’incontro sulla scia delle giocate di Mungianu e Turchetti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here