La prima tappa del trofeo d’inverno è di Fanciulli: trionfo a Cala Violina

0
450

Prima tappa e prime emozioni per il trofeo d’inverno mountain bike Uisp. La manifestazione è stata organizzata dal Marathon Bike-Avis Gavorrano e Scarlino , patrocinata dalla Provincia di Grosseto e Comune di Scarlino, supportata dalla Banca Tema e BassiBike. A vincere il trofeo Cala Violina è stato l’argentarino Claudio Fanciulli, Scoglio Cycling Team, che è volato nello spettacolare percorso disegnato tra i boschi e con vedute mozzafiato sul golfo di Follonica, precedendo Cristiano Taliani, Tondi Sport, e il poggibonsese Andrea Zullo, Chianti Down Country.

Al via della prova organizzata dal Team Marathon Bike 89 amatori provenienti da tutta la Maremma e anche dalle province limitrofe, per quello che è diventato un appuntamento ormai classico nel calendario Uisp. “Abbiamo iniziato bene la stagione con questa nuova maglia – afferma Fanciulli – è stata una bella gara anche se non molto adatta alle mie caratteristiche. Sapevo che Taliani mi avrebbe dato filo da torcere, ma fin dal primo single track ho capito che potevo far bene. Dopo un’esperienza a Grosseto ho deciso di tornare a correre con una squadra della mia terra, anche per gli impegni di lavoro, e ora aspetto la granfondo dell’Argentario”. Si toglie una bella soddisfazione Cristiano Taliani, dopo un periodo difficile, felice e un po’ commosso all’arrivo.

“Avevo detto che non sarei più tornato a correre e invece eccomi qui – si emoziona Taliani – E’ andata bene, ho fatto un bel finale. Quando hai la competizione del sangue è difficile farne a meno, mi mancava la gara e ho deciso di tornare, magari con un po’ più di attenzione quando c’è il momento di tirare il freno”. “E’ stata una bellissima gara – aggiunge Zullo – è sempre un piacere correre in Maremma in questi percorsi splendidi, tecnici e faticosi. Non credevo di essere già in questa condizione e spero possa continuare così nei prossimi mesi”.

“Abbiamo avuto la fortuna di ereditare questa gara dal Free Bikers pedale Follonichese – ricorda Andrea Bassi, organizzatore del Team Marathon Bike – con strade super e un panorama incredibile. La risposta c’è stata, con la partecipazione di diverse società della Maremma, anche grazie all’impegno dei presidenti che permettono di portare avanti la mountain bike”.Nei primi dieci anche Mattia Contemori, Donkey Club Sinalunga; Sauro Bartolini, Team Errepi; Alessio Brandini, Donkey Club Sinalunga; Fabio Presenti, Scoglio Cycling Team; Aldo Bizzarri, Bassibike; Alessandro Rocchiccioli, Team Promotech; Francesco Scalora, Team Marathon Bike.

CLICCA QUI PER IL VIDEO

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here