Trofeo Ombrone, Spampani brucia Nocciolini

0
350

Alessandro Spampani  della Falaschi vince una combattutissima edizione del trofeo “Ombrone” sul castiglionese Adriano Nocciolini del Marathon Bike e  Francesco Del Corso, compagno di squadra del vincitore. La gara di ciclismo amatoriale Uisp, è  andata in scena a Ribolla ed è stata  organizzata dal  Marathon Bike e Avis Ribolla, supportata dalla Banca Tema e dalla ditta Autotrasporti  f.lli Rosi, con il  patrocinio  della Provincia di Grosseto. La maremma ormai diventata teatro di grandi sfide infrasettimanali con corridori prevenienti da svariate regioni italiane che si fronteggiano senza esclusione di colpi non curanti delle difficolta del percorso o delle condizioni del clima avverse. Così e stato anche mercoledì scorso con una sessantina di ciclisti  alla partenza. Pronti via e subito in evidenza la squadra del Marathon Bike che schierava nell’occasione Michele Trillocco, Raffaele Caselli, Michele Nelli, Marco Giacomi e il capitano  Adriano Nocciolini. Infatti la squadra grossetana cercava  a più riprese la fuga buona per Nocciolini cosa che si concretizzava dopo una cinquantina di chilometri quando Giacomi e gli altri del Marathon bike, aprivano la strada a Nocciolini che riusciva ad avvantaggiarsi assieme a Marco Mariottini  della Ciclistica Senese e  il “due” della Falaschi, ovvero Spampani-Del Corso. Su di loro rinveniva Francesco Banti della Promotech proprio dentro Ribolla a circa quattro chilometri dal traguardo posto a un chilometro da Montemassi. Scatti e contro scatti e  nel gruppetto di testa rimanevano in tre. Spampani-Nocciolini-Del Corso. Il gioco di squadra della Falaschi non lasciava scampo a un super Nocciolini che al traguardo giungeva secondo dietro Spampani ma vincitore di fascia. Al terzo Francesco del Corso. Per il castiglionese Nocciolini è la 59° vittoria in carriera. Soddisfazione in casa del Marathon Bike per quest’altra prova maiuscola della squadra, sempre  protagonista dall’inizio dell’anno . Questi i migliori di categoria: Roberto Basile, Banti Francesco, Adriano Nocciolini (vincitore di fascia) Antonio Capotosto, Fabio Alberi e Claudio Giuseppe Nacci.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here