Galizzi e Deiana trionfano, l’Argentario Trail è uno spettacolo

0
1522

Alessandro Galizzi, Atletica Isola d’Elba, e Pina Deiana, Asia Bastia Umbra, sono i vincitori della spettacolare sesta edizione dell’Argentario Trail.

La corsa podistica di 26 chilometri, ben organizzata dall’Atletica Costa d’Argento sotto l’egida Uisp, ha dato spettacolo con una gara davvero molto bella e con scenari mozzafiato tutti da vivere sia per i partecipanti, che per i tanti spettatori lungo il percorso, che ha attraversato buona parte del promontorio, dalla spiaggia fino a Capo d’Omo, intorno a Porto Santo Stefano. Galizzi, secondo nel 2016, domina la gara fin dai primi metri. Battaglia vera per il secondo posto, con il reatino Massimo D’Emidio, Sabina Marathon Club, che grazie a una seconda parte di gara fantastica rimonta e riesce a precedere l’orbetellano Marco Carotti, Gs Reale Stato dei Presidi, sul podio per il secondo anno consecutivo, l’ottimo Gigi Cheli del Marathon Bike, e il vincitore uscente Gilberto Sadotti, Podistica Arezzo.

Tra le donne la favorita della vigilia, Pina Deaiana resiste nel finale al feroce attacco delle giovane fiorentina Ambra Pucci, Nuova Atletica Lastra. Al terzo posto Momnika Tomaszun, Atletica Sinalunga, riesce a tenere alle spalle l’atletica di casa Marika Di Benedetto, comunque ottima quarta sotto lo striscione d’arrivo posto al Pozzarello. Il circolo La Rosa ha ospitato le premiazioni e l’ottimo e apprezzato pasta party finale. All’arrivo sono giunti ben 263 atleti, che hanno portato a termine un percorso veramente molto impegnativo, ma al tempo stesso spettacolare.

“Ringraziamo – spiegano gli organizzatori – chi oltre agli sponsor ha reso possibile questa gara, ovvero Radio Amatori Argentario, La Racchetta Argentario, Croce Rossa Porto Ercole, Misericordia Porto Santo Stefano, Ciclista Argentario, Mtb Argentario, oltre all’amministrazione comunale e alla Uisp”.

CLICCA QUI PER LE CLASSIFICHE

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CORSA

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here