Margheriti e Spampani trionfano nel trofeo Bastione Garibaldi

0
251

Ancora un successo organizzativo per il Marathon Bike con il Trofeo “Bastione Garibaldi” gara di ciclismo amatoriale andata in scena domenica scorsa a Ribolla. Numeri  di partecipanti che raramente si vedono in maremma, con oltre 140 corridori che hanno preso il via alla manifestazione, alcuni di altissimo livello. Non sono mancati colpi di scena  nelle due partenza con Lucio Margheriti del Team Vam Cicling Club e  Francesco Paolo Spampani della Falaschi, sul gradino più alto del podio. La manifestazione è stata organizzata dal Marathon Bike ,Uisp, e Avis Ribolla, supportati dalla Banca Tema e  dalla Cantina Vini di Maremma  patrocinata  dalla Provincia di Grosseto.  Nella prima partenza come detto la vittoria è andata a Lucio Margheriti, non nuovo a queste vittorie ottenute di misura in maremma, avendo vinto negli ultimi due anni la “Sticciano Sticciano, trofeo “Della Cava”, trofeo “Roselle”, trofeo “San Felo” e trofeo Nomadelfia. L’epilogo di questa prima partenza è avvenuta a metà gara quando sono riusciti ad andare via Alessandro Natale, Simone Bonifazi e Valerio Massenzi. Pochi chilometri di fuga  e sui tre rinvenivano Lucio Margheriti, Manuel Allori e Federico Fruscini. Niente da fare per gli inseguitori, e i sei attaccanti si sono giocati la vittoria in volata con Lucio Margheriti che di pochissimo si e imposto su Manuel Allori. Al terzo posto Simone Bonifazi. “Ringrazio tutta la squadra, – afferma Margheriti dopo il traguardo- è stata una bella gara adatta molto alle mie caratteristiche” . La Vam Cicling del presidente Vincenzo Borzi, presente al via, era composta da Fabrizio Mariottini, Michele Lazzeroni, Pietro Fortunati e Alberto Murru. Nella seconda partenza il super favorito Francesco Paolo Spampani , non si è lasciato scappare l’occasione di incrementare il bottino di vittorie ottenute in tutta Europa. Spampani ha regolato in volata Agostino Del Monte e  Valerio Sarti. In questa partenza in evidenza il grossetano Massimo Domenichini, promotore della fuga che è arrivata al traguardo con oltre due minuti di vantaggio. Questi i vincitori di categoria: Valerio Massenzi, Simone Bonifazi, Raffaele Serafino, Fabrizio Mariottini, Valerio Sarti, Massimo Berni, Stefano Albonetti e tra le donne Chiara Turchi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here