Il ricavato di Bicintittà ad Abio e alla Pediatria

0
217

Una nuova iniziativa di solidarietà targata Uisp. Che stavolta ha consegnato il ricavato dell’edizione 2023 di Bicincittà, organizzata assieme a Fiab e a Fondazione Maruzza-Giro d’Italia delle cure palliative pediatriche, all’associazione Abio. “Possiamo dire che la nostra è una goccia nel mare – riflette il presidente Uisp, Sergio Perugini – visto che questa manifestazione ha permesso di raccogliere e devolvere solo 250 euro. Ma dopo lo stop per la pandemia era importante ripartire con una manifestazione storica come Bicincittà”. “Non siamo stati fortunati con tre rinvii per pioggia – prosegue Perugini – e con maltempo anche nel giorno dell’evento, ci auguriamo che il 2024 possa essere l’anno del definitivo rilancio”.
“Ringraziamo la Uisp per averci coinvolto e per esserci sempre vicina – dice il presidente di Abio Stefania Guerrera – questa donazione andrà a sostenere un importante progetto per il reparto di Pediatria dell’ospedale di Grosseto. Qui organizzeremo un’opera umanizzazione rendendo gli ambienti a misura dei bambini e dei genitori. E per perseguire questa finalità riteniamo importante il coinvolgimento della comunità, come succede con Bincittà. In cui tra l’altro veniva anche promosso il Giro d’Italia per le cure palliative pediatriche”. “Grazie a Bicincittà e Bimbimbici – spiega il dottor Alessandro Monaci, Fondazione Maruzza e Giro d’Italia per le cure palliative pediatriche – Grosseto è stata tappa del Giro d’Italia delle cure palliative pediatriche, manifestazione nazionale che vuole far conoscere le cure destinate ai bambini affetti da malattie inguaribili, dando la possibilità di affrontare queste telematiche così delicate e facendo ulteriormente crescere l’attenzione in una città che è già attenta come la nostra”. “Fiab con Bimbimbici aderisce a Bicincittà – conclude Angelo Fedi, presidente di Fiab – per fare gruppo e per lanciare un messaggio: una città più vivibile per i bambini è più vivibile per tutti, attraverso la mobilità sostenibile. Allentare la morsa del traffico e permettere ai bambini di andare a scuola a piedi o in bici è la nostra missione comune”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here