Magliano, festa ai rigori nella Coppa del Presidente

0
741

MAGLIANO: Ottaviani, Albertazzi, Calamassi, Canzonetti, Guerrini, Mercurio,  Pandolfi, Ricci, Santini, Spaho, Tognarini. A disposizione: Bruni, Cavallo, Corsi, Ercolani, Fatarella, Guidi, M. Pandolfi, R. Pandolfi, Staccone. All. Corridori.

CHIUSDINO: Galgani, Asllani, Aijimi, Bita, Flammia, G. Ejlli, E. Ejlli, Nezziri, Coppola, Kota, Peddio. A disposizione: Banushaj, L. Manca, M. Manca. All. Da Frassini.

ARBITRO: Capodimonte (assistenti Tiberi e Mancini).

Il Magliano conquista ai rigori la Coppa del Presidente di calcio Uisp, battendo (5-4) il Chiusdino dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi a reti inviolate. Niente gol, ma occasioni importanti, come l’incrocio dei pali per il Chiusdino colpito da da Peddio su punizione e il legno del Magliano in mischia su calcio d’angolo. Parità anche dopo i primi cinque penalty, si va oltranza e Ottaviani compie la parata decisiva regalando il trofeo ai neri e facendo scoppiare la festa, prima delle premiazioni effettuate come sempre dal responsabile della lega calcio, Francesco Luzzetti, e dal vicepresidente Uisp, Massimo Ghizzani.

“Siamo partiti a settembre con una nuova società – ricorda il vicepresidente Marco Piovanelli – con nuovi giocatori, tra i quali tanti giovani, e un nuovo gruppo. Il campionato non è andato come speravamo ma questa vittoria è un punto importante da cui ripartire, che ci dà grande entusiasmo”. “E’ stata una finale molto impegnativa, una bella partita – aggiunto il capitano del Magliano, Riccardo Guerrini –  speriamo sia l’inizio di una lunga serie di vittorie. La prima penso sia stata meritata anche se il Chiusdino merita i nostri complimenti”.

“Veramente un bel match – conferma Giacomo Da Frassini, tecnico del Chiusdino – dispice perdere ai rigori, specie dopo un gol annullato.  Ci riproveremo, intanto diciamo bravi ai nostri avversari che come noi hanno cercato di giocare palla a terra. Noi, senza cambi, abbiamo fatto il possibile. Siamo una squadra costruita per divertirsi, i nostri ragazzi hanno voglia di mettersi in gioco”. “E’ stata una bella partita, corretta ci è andata male perché abbiamo avuto due belle occasioni – conclude il capitano Sajmond Asslani – c’è rammarico per i rigori, ma capita a tutte le squadre e questo va accettato”.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

CLICCA QUI PER IL VIDEO

CLICCA QUI PER LA VIDEOINTERVISTA

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here