Lido Oasi pigliatutto: è double nella stagione di calcio a 7 over 35!

0
953

FINALE COPPA CALCIO A 7 OVER 35

 

LIDO OASI – HEALTH LAB  2 – 1

 

LIDO OASI: Bellettini, Del Frate, Pesucci, Cucini, Cozzolino, G. Melani, Giannini, Chiti, F. Falciani, A. Falciani, Guasconi, Cervetti, Fantacci, D. Melani, Felici. All. Agresti, dir. Guerrini

HEALTH LAB: Zambelli, Conti, Miliani, La Rosa, Ruggiero, Savini, Letteri, Cannatella, Riemma, Gorelli, Paterna.

ARBITRO: Luciano Betti

RETI:  18’ Ruggiero, 8’ st Chiti, 22’ st (rig.) F. Falciani.

GROSSETO Lido Oasi pigliatutto nella stagione di calcio a 7 over 35: dopo aver conquistato il campionato con un ruolino di marcia pressoché perfetto, i ragazzi di Guerrini completano il “double” con un sofferto 2 a 1 su un Health Lab che ha disputato un’ottima partita e che ha dato molto filo da torcere alla dominatrice della stagione.

Il Lido Oasi prende da subito le redini del gioco, provando a imbastire azioni sull’asse Chiti-Alessio Falciani: l’Heath Lab si difende però con ordine e dove non arrivano i precisi difensori della compagine di Cannatella, ci pensa il reattivo Zambelli a proteggere il risultato dalle incursioni del capocannoniere del campionato. Ma i neroverdi non si limitano a tamponare, ma sono pronti a ribaltare versante con i rapidi Ruggiero e Savini: l’attaccante, prima fa le prove generali del gol cogliendo il palo alla sinistra di Del Frate, poi pesca l’angolino lontano, finalizzando una pregevole azione personale, rompendo l’equilibrio della gara. Prima del duplice fischio, anche Savini colpisce il palo in uno spartito di gara che ha visto il Lido Oasi molto manovriero ma senza la zampata risolutrice, mentre l’Health Lab propone un tipo di gioco più “verticale”.

Nel secondo tempo cresce la pressione del Lido Oasi, che si affida anche a Felici e Fabio Falciani per provare a impensierire gli avversari. L’ingresso del numero 9 dà subito i suoi frutti, perché una veloce combinazione tra i due libera al tiro Leonardo Chiti, che riporta la gara sul pareggio nelle prime battute della ripresa: davvero di alto livello la combinazione dell’1 a 1. La gara si conferma su ottimi livelli per tutta la seconda parte di gara con il Lido Oasi costantemente in avanti, ma con l’Health Lab che conferma l’ottima tenuta difensiva, riuscendo però meno rispetto al primo tempo a ribaltare l’azione: la partita sembra incanalarsi verso i calci di rigore ma negli ultimi minuti l’episodio che decide la contesa. Su un rinvio in area susseguente a un calcio d’angolo, la palla sbatte sul braccio di Riemma, con il direttore di gara che propende per l’assegnazione del penalty: Fabio Falciani, glaciale, scrive il 2 a 1 finale, con l’Health Lab che mastica amaro per un epilogo sicuramente contestato, con Savini che viene espulso per proteste. I minuti finali scorrono via con il Lido Oasi in controllo e pronto a far partire i festeggiamenti di una stagione da “cannibali”: oltre all’accoppiata coppa-campionato, Alessio Falciani si laurea capocannoniere del campionato e la squadra risulta anche la miglior difesa del campionato. Al secondo posto della stagione si classifica il Finanza & Friends di Stefano Menato, protagonista di una seconda parte di stagione in gran crescendo, mentre l’Health Lab di Marcello Cannatella, comunque grande protagonista di questa partita, si consola con il titolo di capocannoniere di coppa per Marco Bartalucci, nonostante l’assenza nell’ultimo atto.

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA

CLICCA QUI PER LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER LA PHOTOGALLERY

Si chiude così la stagione del calcio a 7 over 35, attività che ritorna dopo qualche anno di assenza ma che ha visto un buon numero di squadre impegnate sotto il coordinamento del responsabile Lorenzo Croci: l’appuntamento con tutte le squadre è per il prossimo anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here