Istia Campini, prosegue l’egemonia nel “Paese Di…Vino”. Nel “Pane e Vino” Su Cuvile di rigore

0
241

FINALE ISTIA PAESE DI..VINO

ISTIA CAMPINI – TPT PAVIMENTI  11 – 4

 

ISTIA CAMPINI: Giovi, Novello, Branca, Raia (2), Santamaria, E. Galloni (4), Briaschi (5). Dir. R. Galloni.

TPT PAVIMENTI: Chigiotti, Sbrolli, Canuzzi (2), Trotta (1), Laganga (1), Shaba.

ARBITRO: Gianluca Piola

NOTE: ammoniti Trotta e Shaba.

GROSSETO Continua la dinastia dell’Istia Campini nel torneo Istia Paese Di..Vino organizzato in collaborazione con la Uisp di Grosseto: i padroni di casa, con un avvio di secondo tempo fulminante chiudono i conti in quella che appariva la finale annunciata contro la Tpt Pavimenti. Ma tanta era la qualità e la forza a disposizione di Roberto Galloni, con Novello a dirigere e guidare le danze dalle retrovie insieme al sempre ottimo tra i pali Giovi, Branca, Raia e Santamaria a cucire il gioco per la straripante coppia offensiva composta da Galloni (capocannoniere poi della manifestazione) e Briaschi, colui che ha stappato la gara fin dai primi minuti, portando sul triplice vantaggio i suoi. La reazione della Tpt ha permesso ai ragazzi di Torrini di giocare una discreta parte centrale di primo tempo, risalendo fino al -1 con le iniziative di Canuzzi, ma il nuovo parziale dell’Istia Campini a cavallo delle due frazioni con un Galloni letteralmente imprendibile ha creato un solco tale da non poter essere più colmato. Grande soddisfazione quindi per l’arrivo della quinta affermazione nelle ultime sei edizioni, una vera e propria egemonia festeggiata con la bottiglia di vino da 5 litri come premio per la vincitrice insieme al buono da 100 euro offerto dallo sponsor del torneo, ovvero il Calcioshop di Roby Hudorovich. Come detto, Istia Campini pigliatutto, con il trofeo da capocannoniere vinto ancora una volta da Edoardo Galloni, a segno per ben 21 volte.

CLICCA QUI PER TUTTE LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER LA PHOTOGALLERY

FINALE ISTIA PANE E VINO

 

SU CUVILE – PROFESSIONE CASA  7 – 5 d.c.r (4-4 tempi regolamentari)

 

SU CUVILE: Franci, Ga. Tola, Mazzi (1), Ferrari, Argiolas, Zizi, Fabbrucci (3). Dir. Gi. Tola, All. Giovanna Caruso, massaggiatore Alessia Caruso.

PROFESSIONE CASA: Ciardi, Messeri (2), Bertini (1), Zerbini,  E. Birelli, F. Birelli (1).

ARBITRO: Gianluca Piola

NOTE: espulso Argiolas; sequenza rigori: Fabbrucci gol, Messeri traversa, Ferrari palo, F. Birelli gol, Zizi gol, Zerbini palo, Mazzi gol, E. Birelli parato.

CLICCA QUI PER LA SERIE FINALE DI CALCI DI RIGORE

GROSSETO  Il Su Cuvile ci prende gusto e, dopo il successo nel Mundialito Dilettanti, il team di Argiolas fa il bis prevalendo ai calci di rigore del tabellone di consolazione Pane e Vino su un combattivo Professione Casa. Grande soddisfazione per la neonata società che si sta togliendo delle belle soddisfazioni puntando su un gruppo unito e coeso e su quel pizzico di freddezza e fortuna necessaria per poterla spuntare dal dischetto.

Infatti i tempi regolamentari si erano chiusi sul 4 a 4, con una bella girandola di emozioni: Su Cuvile subito sul doppio vantaggio, con un Fabbrucci particolarmente ispirato, ma il Professione Casa di Federico Birelli dimostra grande combattività ribaltando addirittura il punteggio. Ma nei minuti finali, e anche in inferiorità numerica per l’espulsione di capitan Argiolas, il Su Cuvile trova il colpo di coda per allungare la gara ai calci di rigore, uscendone vincitrice.

Come tradizione vuole, il torneo Istia Paese Di…Vino va a chiudere un’annata sportiva targata Uisp (in questo caso la 2021/22), facendo da prologo per la nuova: già dalla prossima settimana infatti, partirà la nuova attività invernale con circa 50 squadre iscritte tra il calcio a 5, il calcio a 7 e il calcio a 7 over 35 che ritorna dopo qualche anno di assenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here