Ceccherini-show: il Barracuda Caffè piega 2 a 0 il Nomadelfia ed è campione del calcio a 7

0
277

CAMPIONATO  PRIMA DIVISIONE CALCIO A 7 (FINALE)

NOMADELFIA – CAFFE’ BARRACUDA 0 – 2

 

NOMADELFIA: Bulgaru, Buccelli, Bonato, Sa. Neri, G. Neri, Carena, Masiero, Dar. Neri, Mazelli, Si. Neri. Dir. Dan. Neri.

CAFFE’ BARRACUDA: Pecchi, Aramini, Ceccherini, Fiaschetti, Olivo, Iacobucci, Lucherini, Rossi, Ingrati. All. Tramannoni, dir. Mi. Medaglini, mass. Ma. Medaglini.

ARBITRO: Elido Tiberi.

RETI: 15’ e 18’ st Ceccherini.

NOTE: ammoniti Samuele Neri, Ceccherini, Aramini, Fiaschetti, Iacobucci.

GROSSETO Il Caffè Barracuda sovverte l’andamento della stagione regolare, batte 2 a 0 il Nomadelfia e si laurea campione nella Prima Divisione del calcio a 7 2021/22 al termine di un gara combattuta e tirata.

E’ stata la partita perfetta per Andrea Ceccherini che, con un gol per tempo, ha dato la vittoria al team di Tramannoni: due azioni simili, sugli sviluppi di calci d’angolo dove il prestante difensore si è fatto valere con due puntuali colpi di testa. Ma, oltre a questo, il numero 4 ha trascinato al clean sheet la propria squadra, con tanti interventi puntuali e decisivi contro l’attacco migliore del campionato.

Partono subito forte le due squadre, denotando un’ottima preparazione fisica: Gionata e Samuele Neri da una parte, e Lucherini e Iacobucci dall’altra provano a cucire il gioco ma quasi sempre le buone trame orchestrate battono sulle due linee difensive che giocano una gara attenta e concentrata. Ci vuole quindi un episodio per sbloccare la gara e intorno al quarto d’ora, su angolo di Lucherini, l’incornata di Ceccherini, con una parabola perfetta, termina la propria corsa all’incrocio dei pali per il vantaggio del Barracuda. La reazione del Nomadelfia c’è, ma trova la pronta risposta di Pecchi e compagni.

Nella ripresa salgono i toni agonistici, ma lo spartito della gara è sempre lo stesso: appare quasi naturale quindi il raddoppio di Ceccherini, con un’altra precisa incornata a trafiggere il comunque ottimo Bulgaru. Il gol del 2 a 0 chiude i giochi, spegnendo le velleità del Nomadelfia e facendo partire la festa del Barracuda Caffè che esplode al fischio finale.

Il Nomadelfia si può comunque consolare, facendo incetta di premi per l’ottima regular season: dalle mani del vicepresidente della Uisp Massimo Ghizzani, la squadra di Daniele Neri riceve la coppa disciplina, la miglior difesa e la coppa come seconda classificata. Il capocannoniere è invece Michael Capolupo del Ps Car Center, con l’attaccante a segno ben 25 volte. La stagione del calcio a 7 però non finisce qui, l’ultimo atto sarà rappresentato dalla finale di coppa Professionisti dove il Ps Car Center sfiderà i freschi campioni del Barracuda Caffè.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA GARA

CLICCA QUI PER LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER LA PHOTOGALLERY

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here