Calcio a 5 e calcio a 7 ripartono: gol in Coppa dopo il Covid

0
301

Dopo un mese e mezzo di stop dovuto all’evoluzione della pandemia, ritorna l’attività targata Uisp per quanto riguarda il calcio a 5 e calcio a 7. Le squadre, per riprendere contatto con il campo, erano impegnate nelle gare di coppa: a Grosseto si chiudeva la fase a gironi preparatoria degli ottavi di finale, mentre nella zona sud, con il campionato fermo al giro di boa, era l’esordio della manifestazione

COPPA GROSSETO

Nel girone A, il Crystal Palace, seppur rimaneggiato, chiude a punteggio pieno con il 9 a 8 sul Las Palmas Ristopub: Belhijou e Hrytsyuk mettono un po’ in apprensione gli inglesi, che però si affidano alla classe e all’esperienza di Briaschi e Ceri per aggiudicarsi il match per 9 a 8. Marra e compagni passano comunque al tabellone principale come secondi, mentre l’Fc Boccalone si affida ai fratelli Cazziolato per chiudere terzo dopo il 6 a 5 sui Wild Boars.

Nel gruppo B Professione Casa e Pizzeria Pe Nero passano a braccetto al tabellone principale: la squadra di Federico Birelli si impone con un tennistico 6 a 3 sull’Angolo Pratiche, mentre il team di Follonica approfitta del successo a tavolino sul Barbagianni Carrozzeria Tirrena per sopravanzarlo in classifica.

Girone C che vede chiudere a punteggio pieno l’Atletico Barbiere di Di Girolamo, vittorio per 8 a 6 sui comunque ottimi Underdogz, dove brilla Fabbri: ci pensano però Santamaria, Chiodi e Saccà a togliere le castagne dal fuoco per la capolista. La Pizzeria Ballerini consolida invece la seconda piazza con il pirotecnico 13 a 9 sull’Endurance Team: i fratelli Tosoni, Toninelli e Biagini vanno in gol a ripetizione, mentre per i ragazzi di Meattini solita clamorosa prestazione offensiva di Ciacci (otto reti per lui) che sale altissimo in classifica cannonieri.

Nel gruppo D, con Muppet e Istia Campini già sicure del passaggio del turno, i ragazzi di Ribolla si guadagnano la prima piazza nello scontro diretto con un autorevole 15 a 4, dove Baldaccheri è il vero e proprio mattatore con nove reti. Al terzo posto sale il rinforzato Partizan Degrado, che, con gli innesti di Cavazza e Schinoppi, schianta 11 a 3 la resistenza de Il Melograno.

Nel girone E Fc Bascalia a valanga con il 16 a 1 sul Roda Beer che vale la chiusura a punteggio pieno per il team moldavo: Eftodi, Tichem, Zlatov e Pitel trovano a più riprese la via del gol, con un vero e proprio atto di forza. Al secondo posto chiudono I Rigattieri Cdp, che approfittano della mancata presentazione del Montalcino per accedere al tabellone Pro.

Il gruppo F è quello che si chiude nel modo più equilibrato con tre squadre a pari merito a sei punti, dopo il successo a tavolino dell’Istia Longobarda sul Pinco Pallino e il 10 a 6 inflitto dai Mega Drivers al Lokomotiv Grosseto. Per il team di Corridori Pessia mette a segno tutte le reti, ma l’accoppiata Zaccariello-Tortora regala al team di Deviato la qualificazione al primo posto insieme proprio al Lokomotiv, premiati dalla migliore differenza reti.

Nel girone G la Tpt Pavimenti Vetulonia fatica un po’ nella prima frazione contro i giovani della Polisportiva Roccalbegna, poi però nella ripresa i ragazzi di Torrini prendono in mano il match con Trotta e Shaba a griffare l’8 a 3 finale. Bene anche lo Sporting Talamone, che la spunta nello spareggio per il secondo posto contro il Ritual Fc: Chiti non basta ad arginare il team di Biozzi, che si impone 8 a 2 con le doppiette di Gamboni e Lashin.

COPPA ZONA SUD

Due i gironi di coppa che animano la seconda manifestazione della zona Sud. Nel gruppo A, nella gara tra Robur Gladio e Spaccabotteghe osservato un minuto di silenzio in ricordo di Piero Rossi, comandante della Polizia municipale di Manciano recentemente scomparso; sul campo, grande partita degli ospiti con Tonnicchi a superare le avanzate del team di Longobardi. Il tris di Petroselli poi fissa il risultato sul 6 a 2 finale. Vittoria di misura (2-1) degli O’Cugi’ sui Bitch Boys: difese dominanti, con l’uno-due firmato Bartolini-Lorenzini che risolve la contesa. Nel girone B, dove riposava il Circolo Giardini, la “classica” super sfida tra Delfini Estetica Helios ed Edil Tarquini non tradisce le attese: Francesco Conti, con il suo poker, indirizza la gara verso il 7 a 6, nonostante il tris di Lorenzo Santini.

Dopo un mese e mezzo di stop dovuto all’evoluzione della pandemia, ritorna l’attività targata Uisp per quanto riguarda il calcio a 5 e calcio a 7. Le squadre, per riprendere contatto con il campo, erano impegnate nelle gare di coppa: a Grosseto si chiudeva la fase a gironi preparatoria degli ottavi di finale, mentre nella zona sud, con il campionato fermo al giro di boa, era l’esordio della manifestazione

COPPA GROSSETO

Nel girone A, il Crystal Palace, seppur rimaneggiato, chiude a punteggio pieno con il 9 a 8 sul Las Palmas Ristopub: Belhijou e Hrytsyuk mettono un po’ in apprensione gli inglesi, che però si affidano alla classe e all’esperienza di Briaschi e Ceri per aggiudicarsi il match per 9 a 8. Marra e compagni passano comunque al tabellone principale come secondi, mentre l’Fc Boccalone si affida ai fratelli Cazziolato per chiudere terzo dopo il 6 a 5 sui Wild Boars.

Nel gruppo B Professione Casa e Pizzeria Pe Nero passano a braccetto al tabellone principale: la squadra di Federico Birelli si impone con un tennistico 6 a 3 sull’Angolo Pratiche, mentre il team di Follonica approfitta del successo a tavolino sul Barbagianni Carrozzeria Tirrena per sopravanzarlo in classifica.

Girone C che vede chiudere a punteggio pieno l’Atletico Barbiere di Di Girolamo, vittorio per 8 a 6 sui comunque ottimi Underdogz, dove brilla Fabbri: ci pensano però Santamaria, Chiodi e Saccà a togliere le castagne dal fuoco per la capolista. La Pizzeria Ballerini consolida invece la seconda piazza con il pirotecnico 13 a 9 sull’Endurance Team: i fratelli Tosoni, Toninelli e Biagini vanno in gol a ripetizione, mentre per i ragazzi di Meattini solita clamorosa prestazione offensiva di Ciacci (otto reti per lui) che sale altissimo in classifica cannonieri.

Nel gruppo D, con Muppet e Istia Campini già sicure del passaggio del turno, i ragazzi di Ribolla si guadagnano la prima piazza nello scontro diretto con un autorevole 15 a 4, dove Baldaccheri è il vero e proprio mattatore con nove reti. Al terzo posto sale il rinforzato Partizan Degrado, che, con gli innesti di Cavazza e Schinoppi, schianta 11 a 3 la resistenza de Il Melograno.

Nel girone E Fc Bascalia a valanga con il 16 a 1 sul Roda Beer che vale la chiusura a punteggio pieno per il team moldavo: Eftodi, Tichem, Zlatov e Pitel trovano a più riprese la via del gol, con un vero e proprio atto di forza. Al secondo posto chiudono I Rigattieri Cdp, che approfittano della mancata presentazione del Montalcino per accedere al tabellone Pro.

Il gruppo F è quello che si chiude nel modo più equilibrato con tre squadre a pari merito a sei punti, dopo il successo a tavolino dell’Istia Longobarda sul Pinco Pallino e il 10 a 6 inflitto dai Mega Drivers al Lokomotiv Grosseto. Per il team di Corridori Pessia mette a segno tutte le reti, ma l’accoppiata Zaccariello-Tortora regala al team di Deviato la qualificazione al primo posto insieme proprio al Lokomotiv, premiati dalla migliore differenza reti.

Nel girone G la Tpt Pavimenti Vetulonia fatica un po’ nella prima frazione contro i giovani della Polisportiva Roccalbegna, poi però nella ripresa i ragazzi di Torrini prendono in mano il match con Trotta e Shaba a griffare l’8 a 3 finale. Bene anche lo Sporting Talamone, che la spunta nello spareggio per il secondo posto contro il Ritual Fc: Chiti non basta ad arginare il team di Biozzi, che si impone 8 a 2 con le doppiette di Gamboni e Lashin.

COPPA ZONA SUD

Due i gironi di coppa che animano la seconda manifestazione della zona Sud. Nel gruppo A, nella gara tra Robur Gladio e Spaccabotteghe osservato un minuto di silenzio in ricordo di Piero Rossi, comandante della Polizia municipale di Manciano recentemente scomparso; sul campo, grande partita degli ospiti con Tonnicchi a superare le avanzate del team di Longobardi. Il tris di Petroselli poi fissa il risultato sul 6 a 2 finale. Vittoria di misura (2-1) degli O’Cugi’ sui Bitch Boys: difese dominanti, con l’uno-due firmato Bartolini-Lorenzini che risolve la contesa. Nel girone B, dove riposava il Circolo Giardini, la “classica” super sfida tra Delfini Estetica Helios ed Edil Tarquini non tradisce le attese: Francesco Conti, con il suo poker, indirizza la gara verso il 7 a 6, nonostante il tris di Lorenzo Santini.

CAMPIONATO CALCIO A 7 GROSSETO

Nel calcio a 7, invece, squadre impegnate nel campionato, con i recuperi della 5° giornata che chiudono di fatto il girone di andata. Il Nomadelfia, già campione d’inverno, irrobustisce la sua posizione con la vittoria a tavolino contro il Torniella, mentre al secondo posto rimane sempre saldo il Ps Car Center di Groccia e Iacchini, con Di Gregorio abile a capitalizzare le occasioni nel 4 a 1 rifilato al Podere Casina. Grande prestazione del Birrareal Castiglione, con Friani e Montefalchesi particolarmente ispirati nel tennistico 6 a 2 sul Patatinhaikos (Guerrini 2).

CAMPIONATO CALCIO A 7 GROSSETO

Nel calcio a 7, invece, squadre impegnate nel campionato, con i recuperi della 5° giornata che chiudono di fatto il girone di andata. Il Nomadelfia, già campione d’inverno, irrobustisce la sua posizione con la vittoria a tavolino contro il Torniella, mentre al secondo posto rimane sempre saldo il Ps Car Center di Groccia e Iacchini, con Di Gregorio abile a capitalizzare le occasioni nel 4 a 1 rifilato al Podere Casina. Grande prestazione del Birrareal Castiglione, con Friani e Montefalchesi particolarmente ispirati nel tennistico 6 a 2 sul Patatinhaikos (Guerrini 2).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here