Calcio a 5: al via la stagione invernale con le prime gare di Coppa

0
471

COPPA GROSSETO

Parte la stagione invernale targata calcio a 5 Uisp e lo fa, come d’abitudine, con la fase iniziale della coppa provinciale che permette così alle squadre di serrare i ranghi e prepararsi in vista dell’inizio dei campionati. Sono ventotto le squadre ai nastri di partenza della manifestazione, con una prima settimana di gare purtroppo che si svolta a singhiozzo a causa delle condizioni atmosferiche: di fatto sono state rinviate tutte le gare del lunedì, a partire dalle due partite del girone A Crystal Palace-Fc Boccalone e Las Palmas RistoPub-Wild Boars.

Nel gruppo B, stop per Barbagianni Carrozzeria Tirrena-Professione Casa, mentre il team follonichese della Pizzeria Pepe Nero, sfruttando i gol di Benini e Galanti, piega 5 a 3 la resistenza dell’Angolo Pratiche di Coen, nonostante la doppietta di Marri.

Nel girone C partenza a valanga per la Pizzeria Ballerini, con Marco Tosoni e Toninelli già in splendida forma nel 13 a 5 contro gli Underdogz, mentre l’Atletico Barbiere vede rimandare il proprio impegno contro l’Endurance Team.

Nel raggruppamento D clean sheet per il Muppet, un convincente 6 a 0 contro il comunque ostico Partizan Degrado, mentre la partita tra Istia Campini e Il Melograno viene interrotta alla fine del primo tempo per il peggioramento delle condizioni atmosferiche.

Il girone E si svolge invece completamente, con I Rigattieri Cdp di Riccardo Fallani che si impongono con un tennistico 6 a 2 sul Roda Beer, con le doppiette di Fommei e di Davide e Gabriele Fazzi, mentre il Montalcino gioca una gran partita contro l’Fc Bascalia, con Pacenti e compagni che a più riprese riequilibrano le sorti del match fino all’allungo decisivo del Bascalia (che si aggiudica il match 9 a 6) firmato da Demerji e Petcov.

Nel gruppo F partita pazzesca quella tra Istia Longobarda e Mega Drivers: le due squadre si danno battaglia con continui ribaltamenti di punteggio, con Borghino e Passalacqua da una parte e Zaccariello e Mingone dall’altra a succedersi nel tabellino dei marcatori. A pochi secondi dalla fine, sul punteggio di 10-10, il gol decisivo viene siglato dal portiere D’Alessandro che, con un rinvio beffardo, trafigge il collega dei Mega Drivers per il definitivo 11 a 10. Successo a tavolino, invece, del Lokomotiv Grosseto sul Pinco Pallino.

Leonardo Chiti, con il suo poker di gol, è il trascinatore del Ritual nell’8 a 4 sul Roccalbegna (Ciurli 3), mentre lo Sporting Talamone di Biozzi tiene testa alla Tpt Pavimenti per lunghi tratti del match, per poi cedere 6 a 3 sotto le reti di Shaba, Trotta, Chelini e Sbrolli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here