La Staffetta di Canapone è una festa per grandi e bambini

0
206

Leonardo Canuzzi, Catia Gonnelli, Alessandro Milone (tutti del Team Marathon Bike) e Lorenzo Sabatini, Atletica Costa d’Argento, sono i vincitori dell’edizione 2021 della Staffetta di Canapone.
Hanno preceduto Laura Bonari, Paolo Bischeri (Team Marathon Bike), Alessandro Masetti (Atletica Montefiascone) e Massimo Renieri (Quarto Stormo); sul podio anche il quartetto con Fabio Santilli (Quarto Stormo), Antonio Barrasso (Reale Stato dei Presidi), Silvia Sclano (Atletica Costa d’Argento) e Giuseppe Renis (Skeep).
Quella del ritorno dopo lo stop per il Covid, prima gara di podismo a Grosseto dopo la pandemia targata Uisp e Marathon Bike, è stata una bella bellissima giornata. Iniziata con i bambini, piccoli e piccolissimi, che hanno invaso il centro di Grosseto accompagnati dai genitori: Uisp, Marathon Bike e Avis hanno consegnato 164 medaglie ad altrettanti protagonisti. Poi, in serata, è toccato agli adulti, con il via alla gara dato dal sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna. Tra gli ospiti illustri anche Ambra Sabatini e Stefano La Rosa.
“Una giornata davvero bellissima, complimenti agli organizzatori per aver messo in piedi questo evento in un momento simile – afferma il primo cittadino – è un messaggio di sport, ma anche di speranza, di valorizzazione del nostro centro storico e di promozione di uno stile di vita sano. Questa nostra collaborazione con Uisp e Marathon Bike andrà avanti per raggiungere altri risultati importanti”.
“E’ tornata la Staffetta ed è bellissimo – aggiunge l’assessore allo sport, Fabrizio Rossi – pur in un momento difficile in cui tutto va fatto con cautela. Per questo un plauso al grandissimo lavoro fatto dagli organizzatori che lanciano un segnale di ripartenza”.
“Questa è una bellissima manifestazione – afferma Sergio Perugini, presidente Uisp Grosseto – mancavano le gare di podismo nel capoluogo e lo abbiamo fatto nel migliore dei modi. Sempre con Marathon Bike e Comune al nostro fianco, ormai compagni di viaggio fedeli”.
A fine serata stanco ma felice Maurizio Ciolfi, presidente del Team Marathon Bike. “Devo dire che alla 304esima gara organizzata c’è comunque emozione – spiega – perché per noi questo è l’appuntamento dell’anno. Soprattutto in una fase storica come questa in cui è davvero tutto molto complesso, ma l’entusiasmo fortunatamente c’è ancora”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

Foto Roberto Malarby

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here