I bambini di Scansano tornano a divertirsi con i campi estivi della Uisp

0
840

Sono in corso i campi estivi della Uisp dedicati ai bambini di Scansano. Organizzati in collaborazione con l’amministrazione comunale di Scansano, hanno come base il bagno Pineta a Marina di Grosseto. Ma non solo: perché oltre ad attività in spiaggia, giochi e sport vari, c’è la bella esperienza con il sup sotto la supervisione degli istruttori di Terramare, una parte dell’attività nel paese di Scansano e l’emozionante avventura come esploratori in grotta a Monte Argentario. Tutto nella massima sicurezza perché a seguire il gruppo di bambini, da 6 a 12 anni, ci sono sei tra istruttori e operatori Uisp.

 

“Questa attività è organizzata in un modo che condivido – sottolinea il sindaco di Scansano, Francesco Marchi – i giorni al mare da un punto di vista terapeutico sono importanti, perché sole e mare sono estremamente salutari nell’età della crescita”. “La Uisp – aggiunge – ha colto bene questo aspetto e l’amministrazione comunale si è impegnata molto, riuscendo a garantire la gratuità dei campi per le famiglie con Isee inferiore a 30mila euro. Il tutto ovviamente nella più assoluta sicurezza e nel rispetto dei protocolli sanitari: per questo mi auguro che l’iniziativa prosegua in futuro”.

 

“Anche quest’anno i centri estivi che abbiamo proposto – aggiunge l’assessore all’istruzione, Agnese Raffo – sono pensati sia per i ragazzi che per aiutare le famiglie durante l’estate. I risultati si sono visti con un aumento di dieci partecipanti. E con soddisfazione generale visto che abbiamo regalato dei momenti di svago e di divertimento ai bambini. Dopo un periodo particolarmente difficile avevano tanta voglia di giocare e stare insieme. Ovviamente in sicurezza: prima di partire abbiamo richiesto a tutti un tampone”.

A guidare il team di istruttori c’è Kety Grilli Pacini, ormai esperta operatrice Uisp. “Anche quest’anno sta andando benissimo – afferma – siamo riusciti a creare una bella squadra di cui ci sentiamo tutti parte. Dai bambini, i protagonisti di questa avventura, ai genitori agli istruttori”.

Di questo team fanno parte anche due volontari del servizio civile. “E’ più divertente stare qui che in ufficio – sorride Erica Scoccati – anche se ovviamente ci sono anche più responsabilità. Una bellissima esperienza, grazie anche ai bambini che sono bravissimi”. “Stare insieme ai ragazzi – aggiunte Matheus Battisti – è davvero molto coinvolgente. All’inizio ci abbiamo messo un po’ ad ambientarci con loro, ma adesso è fantastico”.

“Quest’estate di campi estivi, insieme ai Comuni di Scansano e Magliano in Toscana – conclude Sergio Perugini, presidente Uisp – ha grande importanza, visto il momento storico, per l’associazione. E’ un progetto al quale abbiamo dedicato tutto il nostro impegno, anche con i ragazzi del servizio civile, che assieme a questi bambini stanno vivendo una bellissima esperienza”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO

CLICCCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here