Al via i campi estivi della Uisp per i bambini di Magliano

0
522

“Stare vicini ai genitori che lavorano anche nel periodo estivo”. E’ l’obiettivo del Comune di Magliano in Toscana che ha organizzato, anche per il 2019, i campi estivi per i bambini di età 3-6 anni e 6-14 anni, che inizieranno lunedì 1° luglio. “Si tratta di un servizio che come assessorato all’istruzione riteniamo essere fondamentale – afferma il vicesindaco Mirella Pastorelli- Le famiglie, con la fine del periodo scolastico, si trovano spesso in difficoltà e come Comune cerchiamo di andar loro incontro con un’offerta che è ludica, ma allo stesso tempo formativa”.

I campi dei ragazzi da 6 a 14 anni saranno seguiti dalla Uisp, mentre quelli dei bambini da 3 a 6 anni dalla Cooperativa Uscita di Sicurezza. “Entrambi i servizi – afferma la Pastorelli- si svolgeranno sul mare, con alcuni giorni dedicati alle varie attività ed altri alle escursioni. Diversa sarà la durata con i campi dei bambini più piccoli che dureranno due settimane, mentre quelli dei più grandi quattro. Per questi ultimi tre saranno le settimane che si svolgeranno sulla costa, mentre una settimana sarà alla scuola di Magliano per un progetto che si svolgerà interamente in lingua inglese”.

Campi estivi, dunque, che hanno una valenza sociale importante. “L’avrà per le famiglie -afferma la Pastorelli- ma anche per i ragazzi che non solo potranno socializzare sempre di più stando insieme dalle 9 alle 16, ma che avranno la possibilità di apprendere cose nuove ed anche nuove discipline sportive, nel caso dei più grandi”.

Un’attività su cui il Comune di Magliano punta molto. “Stare vicino alle famiglie è doveroso – afferma il sindaco Diego Cinelli- Sappiamo bene le difficoltà cui un genitore va incontro e quanta offerta può trovare nelle realtà più grandi. Se però il nostro obiettivo è di far restare qui le famiglie e far crescere qui i loro figli diventa fondamentale che l’amministrazione faccia la propria parte sostenendo i genitori attraverso i campi estivi organizzati con personale qualificato e garantendo loro di lasciare i figli in ottime mani. Si tratta di progetti su cui crediamo e su cui il Comune continuerà ad investire anche nel futuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here