Vivifiume 2018, ecco le mappe degli itinerari

0
1517

Ecco gli itinerari di Vivifiume 2018.

Il tratto che navigheremo durante  Vivifiume nei giorni 7 e 8 aprile è di totale 26 chilometri e non rappresenta difficoltà particolari nella sua navigazione. Un fiume molto adatto a chi vuol stare a contatto con la natura senza incontrare pericoli estremi nell’attività della canoa e del kayak, canoa canadese, canoe sit on top, sup e gommoni”.
Sabato 7, per i più esperti, si terrà una discesa guidata da un maestro Uisp di kayak nel tratto compreso tra Sasso d’Ombrone e Paganico (4,5 chilometri con tratti impegnativi); iscrizioni a Paganico a partire dalle ore 9. Nel pomeriggio, per tutti i paddler (comunque muniti di propria attrezzatura), si terrà la discesa collettiva nel tratto compreso tra Paganico e Pianetti (11,5 chilometri di fiume  con una rapida un po’ più manovriera). Iscrizioni a Paganico a partire dalle ore 12.
Domenica 8 aprile per tutti i paddler (comunque muniti di propria attrezzatura), si terrà la seconda tappa di discesa collettiva nel tratto compreso tra Pianetti e Arcille (10 chilometri più “tranquilli”). Iscrizioni ad Arcille (frazione del comune di Campagnatico) a partire dalle ore 9.
Preso atto che non si tratta di un fiume con pendenze alpine e volumi di acqua particolari, se non in condizioni di piena dovuta a forti piogge, va ricordato che affrontare l’esperienza della canoa è comunque un’avventura da non sottovalutare. Le improvvisazioni non sono consigliate. Per affrontare un tratto di fiume che scorre in mezzo alla campagna e bosco, relativamente lontano da strade o centri abitati è necessario avere un minimo di esperienza e la necessaria attrezzatura.

MODULO DI ISCRIZIONE VIVIFIUME 2018

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here