Crystal Palace, attacco atomico: primato matematico e 200 gol. Tutti i risultati del calcio a 5

0
1000

SERIE A GROSSETO

Si chiude la regular season della massima serie, con il Crystal Palace che, già sicuro della prima posizione, non fa sconti al Bar Nerazzurro, battuto per 16 a 7. Gli “inglesi” sono così il miglior attacco con oltre 200 gol segnati, con Briaschi e Silvestro che, anche nell’ultimo turno, si rivelano i marcatori più prolifici. Bene anche Pompili, a segno con una tripletta. Per il Bar Nerazzurro è Ferrara (anche lui tre gol) l’ultimo ad arrendersi.

L’Etrusca Vetulonia Futsal chiude con due successi consolidando la propria seconda posizione: prima è il Barbagianni Casinò Cafè a cadere per 16 a 4, poi è la Pizzeria Ballerini a essere regolata per 7 a 2. Grande protagonista, come sempre, Matteo Montagnani, che arriva a sfiorare le 100 marcature legittimando il proprio titolo di capocannoniere, aiutato in queste due gare dalle performance di Lanfrancotti e Ramazzotti. Ville trascinatore per la Asd Superal United che entra nei playoff come quinta forza dopo il 10 a 2 sul rimaneggiato Pasta Fresca Gori, postseason che vedrà protagoniste anche Rollo Rollo (terza) e Barbagianni Casinò Cafè (sesta) vittoriose a tavolino contro le retrocesse A Tutta Pizza e Firpe Maxibrico. Mantengono invece la categoria Bar Lo Stollo e Ival che pareggiano per 7 a 7 nello scontro diretto: Antonio Corridori porta avanti i suoi, ma Giacomelli e Arcoria firmano il sorpasso prima del pareggio di Baccetti.

SERIE B GROSSETO

L’Fc Labriola 1931 prosegue nella propria mirabolante stagione centrando la vittoria nel campionato di serie B (il team della coppia Fallani-Miserocchi ha già conquistato il “titolo” della stagione regolare di calcio a 7): decisiva la vittoria per 7 a 6 nello scontro diretto contro l’Fc Mambo, l’altra grande protagonista della stagione insieme al Muppet, per un terzetto di testa che ha impreziosito e reso avvincente tutta l’annata calcistica. Lo scontro diretto è scivolato via sui binari dell’equilibrio, con i gialloblù di Franceschelli a rincorrere, ma sempre a contatto grazie a Marri e D’Angelo, ma a spaccare in due la gara ci ha pensato proprio Miserocchi, con un poker di gol, l’ultimo dei quali, decisivo, siglato nei minuti di recupero. Come detto, l’Fc Labriola 1931 è stata una delle note più liete della stagione: un gruppo ampio e molto qualitativo, che ha sfruttato alla grande la sinergia con la squadra di calcio a 7. Il blocco che ha conquistato il pass diretto per la A è stato formato da Breggia, Corti, Violi e Parisotto, la cerniera difensiva posta davanti all’ottimo Martelli che ha portato in dote un buon quantitativo di gol, da Miserocchi, jolly sempre “caldo” nei momenti decisivi, Fazzi, bomber determinante nella prima parte di stagione, e da Golisciani e Masini che, a turno, hanno dato una mano segnando tanto come nel campionato di calcio a 7. L’Fc Mambo ha sempre l’opportunità di tornare nella msssima serie con i playoff, dove parteciperà da terza squadra dopo il sorpasso del Muppet che si è imposto per 9 a 5 sull’Istia Longobarda grazie ai gol del solito Pennacchini.Completano il quadro delle squadre ammesse ai playoff il Gorarella Fc, che impatta per 7 a 7 con un Angolo Pratiche che nonostante l’ottimo ultimo mese di stagione regolare dovrà disputare gli spareggi salvezza (e termina in parità, quattro gol a testa, la super sfida tra bomber tra Sefa e Lucchetti), La Smessa e il Gori Ecofficina, con i primi che si impongono a tavolino proprio sulla squadra di Siclari. Il settimo posto viene acciuffato dall’Atletico Sassone che, in un sol colpo passa dalla salvezza a giocarsi le chanche di tornare in massima serie: il team di Stagnaro, poggiando sempre su Passalacqua e Bartali, batte 6 a 5 il Tpt Pavimenti “scippandogli” la posizione.L’Ashopoli, nonostante la retrocessione, onora il campionato vincendo contro i Vigili del Fuoco, condannandoli così ai playout: bene Bianchini e Fazzi tra i ragazzi di Casteldelpiano: Sheffield Fc e Montenero impattano per 3 a 3 (doppiette per Baraldi e Mascelloni) e si ritroveranno avversarie una settimana dopo negli spareggi salvezza.

SERIE C GROSSETO

girone A

Chiuso il campionato anche in serie C, con a prossima settimana che vedrà incrociarsi le squadre dei due gironi a caccia delle ultime due promozioni.Il Ristorante Il Velaccio, già certo del titolo, cade 3 a 5 contro le maggiori motivazioni dei Pecori di Maremma, che conquistano i playoff grazie al tris di Fida. Gli Sbocciatori si assicurano la seconda piazza dopo il pirotecnico 8 a 8 con la Pizzeria Ristorante Il Melograno, con Mingarelli che impatta il poker dello scatenato Riviello. Il Panificio Granaio Bar Montiano conquista il terzo posto nonostante la sconfitta per 5 a 2 contro il Vallerotana Dream Team, con la squadra del capocannoniere Ciacci che entra così nella postseason dopo una fantastica rimonta nella seconda parte di stagione. Bene anche il Mugen, che si affida a Fiornovelli e Vecchiarelli per superare 6 a 5 gli Spartan (Bardi) con entrambe le squadre che entrano nei playoff, mentre rimangono fuori un po’ a sorpresa i Torrefatti, nonostante la prolifica coppia gol formata da Deiana e Margiacchi, a segno con un poker ciascuno anche nell’ultima gara vinta 9 a 7 contro il Maremma Calcio (Zerbini 4). Chiude la stagione con un largo successo La Scafarda, con Emanuele Riemma che si conferma attaccante da seguire dopo il 14 a 6 sul Prima Etruria Immobiliare, mentre i Cinghiali di Maremma si impongono a tavolino sulle Dolci Innovazioni.

girone B

Al primo campionato l’Herta Birrino fa centro e conquista il titolo nel girone B di serie C grazie al successo per 7 a 3 nel recupero contro lo Scarabeo Cs. Un campionato vissuto sempre all’avanguardia dai giallogrigi, con l’Aston Villa che però ha dato del filo da torcere ai campioni, due squadre che hanno letteralmente fatto il vuoto. Difesa granitica per l’Herta, con il totem Cozzolino a dirigere le danze e con Franci e Mega ad alternarsi nel ruolo di portiere; dalle fasce sono arrivati i gol e le corse di Alessio Scotto, Claudio Scotto e De Masi, con Lippi, Caputo e Taddei che invece hanno svariato nel reparto offensivo. Un collettivo unito e di qualità, che può fare bene anche nella categoria superiore. Come detto, l’Aston Villa legittima la seconda piazza battendo 10 a 5 l’Fc Garage (che chiude terza), con i soliti Mennella, Landi e Verde sugli scudi.Sprint del Vets Futsal verso il quarto posto con il tennistico 6 a 2 sull’Ac Campetto (giunta sesta) targato Bassi, mentre lo Scarabeo Cs si affida a Pecciarini nell’ultima fatica contro l’Atletico al Bar per vincere 8 a 4 e centrare il quinto posto. L’ultima squadra a entrare nei playoff è la Banca della Maremma: decisiva la vittoria per 9 a 6 sul Pari (Costantini 3), giunta grazie ai gol di Iacobucci e Ciolli. Infine, chiusura per l’Istia Campini, che travolge 17 a 7 lo Scansano (Ciolfi 3) e permette a Galloni di conquistare il titolo di capocannoniere: uno score impressionante quello dell’attaccante, che ha segnato 70 reti nel solo girone di ritorno.

CHAMPION’S LEAGUE/EUROPA LEAGUE

In Champion’s League i Supereroi impattano (6-6) nella gara di ritorno con la Pizzeria Ballerini e, forti del successo dell’andata, conquistano la finale. Alla squadra di Nanni non bastano le doppiette di Rotelli, Capolupo e Ottaviano, perché il poker di Alessio Conti sistema le cose a favore dei lagunari. Il team di Vilardi attende ora il ritorno della gara tra Superal United e Gorarella, con i primi che scavano un vantaggio importante con l’11 a 3 dell’andata, frutto dei gol di Ville, Casillo e della cinquina dello scatenato Ricci.

In Europa League, invece, il Rollo Rollo stacca il pass per la semifinale dove incontrerà l’Etrusca Vetulonia. Il trio Giovani-Novello-Niccolaini confeziona l’ 8 a 5 con cui vengono battuti i Delfini 74, nonostante il tris di Berti.

PLAYOFF ORBETELLO/POLVEROSA/POZZARELLO

Nelle semifinali di andata di serie B tanti gol e spettacolo, con l’esito della qualificazione che rimane ancora incerto. La Bottega del Pane si aggiudica 11 a 9 il primo round contro la Marsiliana, con Venanzi, Poccia e Bilancini che riescono a sopravanzare i due poker di Conti e Nutarelli. Colpo dell’Atletico per Niente, che vince per 10 a 8 in casa della Cartolibreria Costanziello, nonostante il solito, produttivo, Tinti. Popa mette a referto sei gol mettendo i suoi in una posizione di vantaggio.

Sarà invece Alimentari da Ciccio-I Bho la finale della serie C. Tutto facile per i lagunari contro l’Herta Vernello, con un 15 a 3 nella gara di ritorno che non ammette repliche. Magiolini, D’Angelo e Amenta vanno in gol con estrema facilità. I Bho invece perdono 9 a 8 in casa degli Spaccatazzine, ma si qualificano in virtù dell’andata. I portercolesi cercano di riaprire i giochi con Sabatini, Stagnaro e Filiè, ma Fiorini, Puccini e Fastelli contengono i danni.

PLAYOFF FOLLONICA

Disputate le due gare dei quarti di finale playoff a Follonica, con Cave di Campiglia e Ip Limpo che entrano nella final four. I massetani piegano 5 a 4 in una gara molto equilibrata il Gs Santini, che ci prova fino all’ultimo con Lari, ma le doppiette di Salvadori e Gori fanno la differenza. Nell’altra gara, stesso punteggio a favore dell’Ip Limpo sul Real Mojito con un Tozzini scatenato: il suo poker regala ai suoi la gara contro il Caffè Banda, mentre il Cave di Campiglia affronterà il Piccolo Caffè.

CAMPIONATO CALCIO A 7 GROSSETO

Non è ancora terminata la stagione regolare del campionato di calcio a 7: c’è infatti da recuperare la gara tra Arcimboldo e Tirli in Maremma, con i primi che sono in lizza per il quarto posto con l’Atletico Barbiere. Definite però tutte le altre posizioni, anche se i primi due posti erano già in cassaforte da diverso tempo con l’Fc Labriola 1931 e il Ct Orbetello già certi delle semifinali playoff. I “cannibali” dell’Fc Labriola 1931 chiudono la regular season imbattuti, con appena due pareggi conquistati: uno score pazzesco, alimentato anche dall’8 a 2 conquistato sul Liceo Chelli, grazie al poker del rientrante Fazzi. I lagunari, invece, cadono 1 a 2 con il Pian Del Bichi, con la doppietta di Njie che regala a Belardi e compagni la sicurezza del terzo posto. Come detto, si riapre la lotta per il quarto e quinto posto con l’Arcimboldo che si affida alla doppietta di Ricchiuti per battere 3 a 1 l’Asso di Cuori, mentre l’Atletico Barbiere va ko (3-4) contro un Moldova che si candida al ruolo di mina vagante nei playoff di B, come testimoniato anche dal 2 a 0 con cui Gargaun e soci inchiodano proprio il Pian del Bichi. Entra nei playoff di serie A anche il Real Castiglione della Pescaia dopo l’insolito 0 a 0 ottenuto contro il Vizio e Lo Sfizio e il 2 a 1 firmato Ciottoli con cui i castiglionesi piegano il Liceo Chelli. Il Vizio e Lo Sfizio diventa la favorita numero 1 per i playoff di serie B dopo il 5 a 1 ottenuto contro l’Akintikotton Bau, mentre il Tirli rialza la testa con il 3 a 2 proprio contro l’Akintikotton Bau: decisiva la doppietta di Cecchinelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here