Bicincittà, festa per 200: anche l’assessore Rossi pedala con la Uisp

0
967

Una festa di sport, di ambiente, di solidarietà e di mobilità sostenibile. Bicincittà anche a Grosseto ha fatto centro: l’ormai tradizione pedalata cittadina targata Uisp, ospitata dalla Festa dello Sport, ha visto ritrovarsi al via circa 200 persone (CLICCA QUI PER IL VIDEO CON I PARTECIPANTI, CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA PARTENZA), che hanno percorso Grosseto in una mattinata all’insegna dell’amicizia, colorata di bianco come le maglie di manifestazione indossate dai ciclisti.

Grandi e piccini, uomini e donne: tutti insieme prima verso il centro commerciale Maremà, che ha offerto la colazione ai partecipanti (CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LA SOSTA), poi verso il centro cittadino, infine con il ritorno al parco di via Europa (CLICCA QUI PER IL VIDEO DELL’ARRIVO).

In sella anche l’assessore comunale allo sport Fabrizio Rossi, che non soltanto ha dato il via alla kermesse, ma ha anche pedalato in testa o nella pancia del gruppo, facendo ritorno alla base dopo le due ore di escursione. “Una bella giornata, una bella festa, mi sono divertito davvero insieme a tanti grossetani con i quali ho fatto il giro della città – afferma l’assessore (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA) – un’ulteriore prova che questa cosa si può fare e si deve fare. La festa della Uisp è anche la nostra festa , la festa della città che fa sport”. “Abbiamo grandi spazi – osserva Rossi – verde per fare sport, tante aree di trasformazione. Ci manca qualche impianto di eccellenza, che noi abbiamo già provveduto a inserire nel documento unico di programmazione e che il prossimo anno finirà nel nuovo regolamento urbanistico. Sport è salute, sport è valori, soprattutto in una terra come la nostra, pianeggiante e assolata. Ci sono zone da valorizzare, il parco del diversivo ne è un esempio: potrà diventare un polmone verde della città”.

All’arrivo la Uisp ha offerto un rinfresco e poi ha estratto oltre cento premi in una piacevole cerimonia, nella quale sono state anche vinte tre biciclette. Una di questa da Sergio Campo, presidente dell’Associazione Niccolò Campo e da tempo amico della Uisp, che ha compiuto il gesto più bello della giornata donando la sua bici all’associazione “Iron Mamme”, sua vicina di gazebo, che si occupa di autismo. “Conosco questa malattia – ha detto Campo – e so quanta importanza abbia per i bambini potersi muovere e fare attività fisica. Una goccia nel mare nel mondo del volontariato che mi auguro possa far piacere”.

Il ricavato di Bicincittà, come sempre, sarà devoluto in beneficenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here