Settimana di coppa e di recuperi di campionato per il calcio a 5: la situazione aggiornata

0
1198

RECUPERI CAMPIONATI GROSSETO

Settimana di recuperi per i campionati di Grosseto, con la atagione che sta per entrare nella sua fase finale. In serie A è stata la settimana di Crystal Palace e Bar Lo Stollo Vallerona che hanno fatto un bel passo in avanti verso i propri obiettivi. Gli “inglesi” si impongono per 14 a 2 in un match senza storia contro l’Ival, in cui atletismo e tecnica l’hanno fatta da padrona: Briaschi è incontenibile in avanti, Silvestro e Capitani completano l’opera. Corridori e compagni ottengono sei punti negli scontri diretti contro A Tutta Pizza (gara vinta a tavolino) e Bar Nerazzurro (5-2) e “vedono” la salvezza, superando un nutrito gruppo di compagini. Bene anche il Barbagianni Casinò Cafè che beffa nei minuti finali un Rollo Rollo (Niccolaini e Novello 3) ormai certo della terza piazza: Ottobrino è implacabile e timbra l’8 a 7 a favore del team di Chigiotti.

In serie B settimana agrodolce per il Gori Ecofficina: Siclari e compagni prima vengono battuti 9 a 6 dal Labriola Fc che così insidia la prima posizione del Fc Mambo grazie alla prestazione di Golisciani, poi però i biancoverdi si rifanno nella sfida contro l’Ashopoli, vinta di misura (9-8). Bianchini e Fazzi provano a tenere a galla il team di Castel del Piano, ma Mauro e Saccà siglano il parziale decisivo. Vittoria fondamentale anche per l’Atletico Sassone che, con il 9 a 4 sui Vigili del Fuoco, fa tre passi avanti per la salvezza. Passalacqua si conferma bomber implacabile con una cinquina, ma è ottima la prestazione corale della squadra di Stagnaro.

Nel girone A di serie C il Ristorante Il Velaccio manca il primo match point per chiudere il campionato, con i ragazzi di Catani che godono comunque ancora di un vantaggio importante. I Pecori di Maremma si affidano al trio Hasnaoui-Frascogna-Pucci per matare la capolista 10 a 4. Prosegue l’ottimo momento del Vallerotana Dream Team, con il poker di Bubacarr che determina il 6 a 3 sul Mugen Fc (Fiornovelli 2), mentre Deiana sigla tutti i gol dei Torrefatti che si impongono per 4 a 3 sui Cinghiali di Maremma (Tilli 2), rilanciandosi così in chiave playoff.

COPPA PROVINCIALE GROSSETO

Professionisti

Inizia la fase ad eliminazione diretta della Coppa di Grosseto, con il tabellone Pro che parte dai sedicesimi di finale. Semaforo verde per Etrusca Vetulonia, Fc Mambo e Tpt Pavimenti, che vincono a tavolino i propri confronti; il Bar Blue Cafè si acandida a un ruolo da protagonista, affermandosi per 11 a 3 nella sfida tutta di serie A con l’A Tutta Pizza: Sciarra e Dalle Nogare fanno la voce grossa nel tabellino dei cannonieri. La Pizzeria Ballerini soffre contro l’intraprendenza dell’Ac Campetto di Serafin, ma alla fine, grazie a un grande Rotelli stacca il pass per gli ottavi con il punteggio di 10 a 7. Bene anche il Gorarella Fc: il solito duo Sefa-Merkoqi interrompe il sogno dell’Herta Birrino (7 a 4 il finale), con i giallogrigi che avevano completato la fase a gironi a punteggio pieno.

Dilettanti

Al via anche la fase ad eliminazione diretta del tabellone Dilettanti, in cui è stato giocato il turno preliminare. Via libera a tavolino per Sbocciatori e Pecori di Maremma, l’Istia Campini dà subito sfoggio del proprio potenziale battendo 14 a 5 la Pizzeria Ristorante Il Melograno (Mingarelli 5), con Galloni che, con i suoi nove gol, irrompe in modo fragoroso nella competizione. Buona impressione anche quella destata dallo Scansano, con le doppiette di Ciolfi, Ferroni e Maurini che determinano il tennistico 6 a 1 sulle Dolci Innovazioni, mentre gli Spartan la spuntano di misura (7-6) sul combattivo Pari. Masoni e Massini tengono in corsa la propria squadra fino all’ultimo, ma Bardi e Campo, alla fine, fanno la differenza.

PLAYOFF CAMPIONATO ORBETELLO/POZZARELLO/POLVEROSA

Serie A

Sarà Delfini 74-Cs La Rosa la finale che assegnerà il titolo della zona Sud. Le due compagini, che avevano chiuso al secondo posto i rispettivi raggruppamenti, hanno primeggiato negli scontri diretti, al termine di due semifinali davvero emozionanti. I Delfini 74, dopo il successo dell’andata, impattano per 6 a 6 contro il Solengo, eliminandolo: Arcu e Rusu fanno come sempre il proprio dovere, ma la compattezza di squadra dei gialloblù, unito alle iniziative di Pierluigi Conti e Stronchi, mettono le ali a Morettoni e compagni. Nell’altra semifinale i Supereroi si confermano una grandissima squadra, sfiorando il ribaltone dopo la debacle nell’andata. Il team di Vilardi, con Francesco Conti e Ulanio in grande spolvero, vincono per 13 a 7 contro il Cs La Rosa, ma come detto, a far festa sono Vagnoni e compagni in virtù dell’ottima gara di andata.

Serie B/C

Due larghi successi hanno caatterizzato la serie B/C del campionato di Orbetello/Polverosa. I Bho affiancano in vetta alla classifica l’Herta Vernello dominando per 15 a 4 la sfida contro il Real Polverosa: Fastelli, Fiorini e Puccini vanno in gol a ripetizione, facendo risorgere il team di Magliano. Nell’altra gara torna in corsa anche la Marsilana, con un super Nutarelli nel 13 a 4 proprio contro l’Herta Vernello.

Nella serie B/C di Orbetello/Pozzarello, gran colpo della Bottega del Pane che inchioda sull’8 a 2 gli Spaccatazzine soffiando loro la prima piazza: le doppiette di Venanzi, Stronchi e Covitto fanno la differenza.

FOLLONICA

Nel recupero di campionato disputato gli Amatori Nuoto Follonica sorprendono la Pizzeria 3 Archi, battuta con il parziale di 5 a 4: Moreschi, con una doppietta, è il migliore del team di Tosoni, ma la cinquina di Rushiti mette le ali ai nuotatori.

Nei quarti di finale della coppa, invece, sono Gs Santini e Cave di Campiglia a entrare nella final four. Il Gs Santini vince a tavolino la propria gara contro la Pizzina, mentre il Cave di Campiglia batte 8 a 4 l’Ip Limpo di Tozzini e Manghetti: a spaccare in due la gara il solito Salvadori, sempre più capocannoniere della manifestazione.

RECUPERO CAMPIONATO CALCIO A 7 GROSSETO

L’Fc Labriola 1931 vince per 5 a 2 la gara di recupero contro l’Arcimboldo e avvicina l’aritmetica conquista del primo posto della stagione regolare: ai ragazzi di Miserocchi basterà raccogliere un punto nelle prossime tre gare (o non peggiorare la propria situazione in disciplina) per aggiudicarsi la prima arte di stagione. Gara molto godibile, con l’Arcimboldo che ha venduto cara la pelle con Amorfini e Ricchiuti, ma la tripletta di Masini e il solito acuto del capocannoniere Golisciani hanno fatto la differenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here