Con “Diamoci una mossa” la Uisp insegna ai bambini come vivere bene

0
946

Il progetto “Diamoci una mossa” è tornato. Anche quest’anno la Uisp di Grosseto entra nelle scuole insieme al Comune di Grosseto e alla Farmacie Comunali. L’obiettivo non cambia, ma va avanti nella sua importanza: promuovere uno stile di vita corretto tra i bambini. Il progetto rivolto ai ragazzi delle scuole primarie e materne, ai loro insegnanti e alle  famiglie vuole diffondere la diffusione di buone pratiche che favoriscano l’aggregazione, il movimento e l’attenzione al consumo alimentare, per prevenire e contrastare i crescenti fenomeni di sedentarietà,  obesità infantile, solitudine.

Sono le esperte Gabriella Pizzetti (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA) e Sabrina Cionini a portare avanti l’attività per la Uisp, sempre pronte a stimolare i bambini con danze e balli di ogni tipo, come successo nei giorni scorsi nella scuola elementare di via Montebianco. Le classi coinvolte, in questo istituto, sono prima A, prima B, prima C, seconda A, seconda B, seconda C, terza B e terza C. Sono coinvolti circa 200 bambini.

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE DANZE DEI BAMBINI/1

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE DANZE DEI BAMBINI/2

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON IL PRESIDENTE UISP A SCUOLA

Le “Magie dell’Acqua”, che assieme a Diamoci una Mossa forma il progetto “Tradizioni e Creatività”, è invece presente nelle scuole materne, e in particolare le scuole dell’infanzia di via Adamello, via Lago Maggiore e via Brigate Partigiane. Fondamentale la collaborazione con l’Acquedotto del Fiora.

Alla fine tutti i bambini saranno grandi protagonisti alla Festa dello Sport, tradizionale evento in cui la Uisp mette in campo tutte le sue attività più importanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here