Gli Sbocciatori tornano padroni nel campionato di serie C

0
1119

 

Gli Sbocciatori tornano a dettare legge nel girone A di serie C, chiudendo l’anno con un buon vantaggio sul resto della compagnia. La capolista non ha grossi problemi nel testacoda con La Scafarda (11-4), con la cinquina di Lanzano e le doppiette di Giardi, Medaglini e Martellini. Al secondo posto sale il Ristorante il Velaccio, con la super coppia Pannaccione-Gorelli che schianta la resistenza del Vallerotana Dream Team, capitanata dal sempre ottimo Ciacci: 8 a 6 il risultato finale.

Cadono invece i Torrefatti, che perdono terreno dalla vetta dopo il 3 a 5 contro gli Spartan di Aloisi, che ringraziano la prestazione monstre di Campo, poker per lui al rientro. Pareggio tirato tra Prima Etruria Immobiliare e Pecori di Maremma, con gol di Berti e Iacobucci da una parte e Fida e Rossi dall’altra, mentre il tris di Aluigi permette al Panificio Granaio Bar Montiano di risolvere a proprio favore (5-2) la gara con le Dolci Innovazioni. Torna al successo la Pizzeria Ristorante Il Melograno, che si affida ai poker di Mingarelli e Colombini per piegare 10 a 3 il Maremma Calcio, mentre la giornata è chiusa dal clean sheet (3-0) con cui il Mugen Fc si afferma sui Cinghiali di Maremma: Miracco mantiene immacolata la propria porta, la doppietta di Capitani e l’acuto di Fiornovelli completano l’opera.

Il girone B di serie C vede un andamento a scartamento ridotto con le vittorie a tavolino per Ac Campetto, Scarabeo Cs e Atletico al Bar e il rinvio dello scontro al vertice tra Herta Birrino e Fc Garage. Nelle altre sfide emerge l’Aston Villa, che guadagna la seconda piazza provvisoria dopo il convincente 11 a 4 sul Vets Futsall: in evidenza le giocate e i gol del trio Verde-Mennella-Landi. Le triplette dei cugini Mori e la doppietta di Ligi regalano all’Approdo Fc il successo per 8 a 6 sulla Banca della Maremma, nonostante le triplette di Rossi e Riva, mentre lo Scansano prosegue nel suo momento positivo con il 5 a 2 inflitto al Pari, in cui spicca la doppietta di Filippini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here