Calcio a 5, tutti i gol della settimana

0
1378

SERIE A GROSSETO

Si chiude la regular season della serie A di Grosseto: dalla prossima settimana scatterà così la fase più calda, ovvero i playoff, per designare la squadra vincitrice della stagione. Con il primo posto già in tasca, lo Sporting Maremma cede a tavolino contro il Firpe Maxibrico ed è comunque già in semifinale insieme al Superal Utd, che cade 6 a 7 contro il Rollo Rollo: i tris di Terribile e Petrullo non bastano ai ragazzi di Piromalli, che cedono di fronte alle giocate del duo Diaconu-Giovani. Il Gruppo Sfuso vince a tavolino contro il Bar Blue Caffè e difende il terzo posto proprio dall’attacco di Bernardini e compagni, mentre al sesto posto, ultimo utile per la post season finisce il Savoia Cavalleria Ima Gr, che dà vita a un vero e proprio festival del gol contro l’Atletico Sassone, in cui riesce a imporsi per 12 a 9. Mauro e Tiralongo sono gli uomini in più della squadra dell’Esercito, Bartali, Machetti e Pollini difendono l’onore di una squadra come quella di Stagnaro a cui la fortuna non ha di certo sorriso lungo tutto l’arco della stagione. Le doppiette di Cinelli e Succi permettono al Bar Nerazzurro di chiudere in bellezza con il 6 a 5 contro il Pasta Fresca Gori (Cerboneschi 3), mentre il Bar Lo Stollo Vallerona regola per 4 a 2 l’Ival grazie ai due gol di Giustarini.

Classifica finale regular season: Sporting Maremma 53 (semifinale playoff), Superal Utd 48 (semifinale playoff), Gruppo Sfuso 47 (playoff), Rollo Rollo 47 (playoff), Barbagianni Ecologia Cmb 42 (playoff), Savoia Cavalleria Ima Gr 37 (playoff), Ival 33, Pasta Fresca Gori 33, Bar Blue Caffè 29, Bar Nerazzurro 25, Bar Lo Stollo Vallerona 21, Firpe Maxibrico 12, Atletico Sassone 10, Real Grifone ritirato.

SERIE B GROSSETO – PLAYOFF E PLAYOUT

Nell’incontro che valeva la semifinale playoff tra Montenero e Red Devils sono i ragazzi di Ribolla a operare il blitz, imponendosi per 4 a 5. Il team di Tiberi affida a Amidei e Pacenti le proprie chance di passaggio del turno, ma la grande prestazione di Serpi (tre gol), supportato da Romagnoli e Casu regala al team di Turacchi il derby in semifinale contro l’A Tutta Pizza. In chiave playout sorride invece l’Istia Longobarda, che, dopo un match equilibrato e incerto fino in fondo, supera per 4 a 2 l’Ashopoli, condannandolo alla retrocessione. Il ritorno di Burioni, insieme ai sempre positivi Piccini, Pecchia e Milli, regalano la salvezza a Chelli e compagni.

SERIE C GIRONE A GROSSETO

Nel girone A di serie C, con il Muppet già campione e vincente a tavolino contro La Cantina di Istia, è bagarre per le posizioni sul podio. Il penultimo turno sorride al Prima Etruria Immobiliare, matematicamente secondo dopo il largo 12 a 2 sullo Svicat, propiziato dalle folate offensive dello straripante Ruggiero (sette gol) e di Berti. Stop per La Smessa, che mette a repentaglio la terza piazza dopo il 2 a 6 patito contro un Vallerotana in grande spolvero con le doppiette di Ciacci, Aversano e Maiolino. Il Dog Valley ipoteca i playoff dopo la vittoria per 5 a 4 contro i Pecori di Maremma, battaglieri fino in fondo grazie a Fida: Vaiana e Imola risultano però decisivi. Bene anche il Vets Futsal, ormai certo del quinto posto: il 9 a 2 sugli Spartan nasce dai gol e dalle combinazioni del trio Barbetti-Carpi Fabbri. Infine, bel successo per Il Melograno, che si impone per 7a 6 sulla Banca della Maremma (Rossi 3): il tris di Gramazio e la doppietta di capitan Lori fanno la differenza.

SERIE C GIRONE B GROSSETO

Il Gorarella Fc di Ferreira festeggia nel migliore dei modi la promozione in serie B, con la matematica certezza che è arrivata con un turno d’anticipo: il 16 a 4 contro l’Elettrotermika sintetizza al meglio la stagione dei rossoneri. Difesa difficile da superare e incentrara sul portiere Casagrande e sui centrali Rossi e Stivaletti, la spinta poderosa sulle fasce di Beqiraj e Bulku e la differenza fatta in attacco da due attaccanti di grande classe: il funambolo Sefa (cinque gol nell’ultima gara), ma soprattutto la straordinaria vena realizzativa di Merkoqi, che con gli undici gol segnati nell’ultimo turno, supera il traguardo dei 100 gol: il miglior cannoniere di tutti i campionati Uisp. Nelle altre gare cade lo Sheffield, battuto per 4 a 2 dal Tpt Pavimenti, con Setelia a trascinare alla vittoria Del Frate e compagni, mentre l’Ecofficina Gori non ha problemi a battere 13 a 3 il Rete Ivo, portandosi così al secondo posto. Siclari e Vitullo sono i migliori marcatori biancoverdi. Bene anche il Boca Fc, con i poker di Ville e Chiapponi che determinano l’11 a 3 sul Vagagame (Scadà 3), mentre il tris di Belli permette al Lellofiori di aggiudicarsi di misura la sfida con il Panificio Granaio Bar Montiano: 4 a 3 il risultato finale.

SERIE C GIRONE C GROSSETO

A una giornata dalla fine i giochi non sono ancora fatti: Ac Campetto e Sicar Gas vincono a tavolino i propri impegni contro, rispettivamente, Autofficina Meconcelli e Ingrati Marhini e rimangono appaiati in testa alla classifica. I ragazzi di Castiglione osserveranno però il loro turno di riposo, quindi a Vegni e compagni basterà un risultato positivo per laurearsi campioni. Nelle altre gare, pareggio per 2 a 2 tra Aston Villa e Autofficina Amorosi, con Neri e Scotto che rispondono a Corridori e Fumi, mentre l’Approdo Fc, con Mori e Carlucci sugli scudi, stacca il pass per i playoff con il 6 a 2 sul Maremma Calcio. Il duo Vojka-Dervishi riporta i tre punti in casa Alba dopo il 10 a 5 su Il Velaccio (Catani 2), mentre il Pari, nonostante il tris di Masoni, è costretto alla resa per 6 a 8 nella gara contro il Granducato: Cappuccini, Kaja e Bernardini piazzano l’allungo decisivo. Nel recupero dello scorso turno, continua a volare il Live Life Club, che batte 7 a 2 l’Autofficina Meconcelli grazie al poker di Biliotti.

COPPA GROSSETO

Due le gare disputate in settimana per gli ottavi della Coppa Pro di Grosseto: il Barbagianni si afferma con un tennistico 6 a 3 sul Fc Mambo, sfruttando le abilità sottoporta di Peruzzi e Tino; nell’altra sfida, qualificazione per il Bar Lo Stollo Vallerona, dopo il 9 a 5 sull’Etruria Data. I gemelli Martellini tengono in partita i bianchi, ma l’accoppiata Tony e Antonio Corridori risulta a tratti immarcabile.

CAMPIONATO FOLLONICA – PLAYOFF

Le prime due della stagione regolare, ovvero Sea Power e Cave di Campiglia, non tremano nelle semifinali playoff di Follonica e andranno a giocarsi il titolo nell’ultimo atto della manifestazione. Onore delle armi però per Aloha Beach e Deportivo Chattanooga, che hanno lottato fino in fondo dando vita a due gare di alto profilo e ottimo spessore tecnico. Il Sea Power si impone per 9 a 7 sul Deportivo Chattanooga in quella che diventa una vera e propria sfida tra i due attaccanti più forti visti all’opera quest’anno, Cozzolino e Grasso. E’ il primo a spuntarla, grazie anche all’aiuto di Rotelli. Nell’alta partita, è la classe di Simone Bernardini a dare l’accelerata finale per il Cave di Campiglia, vincitore per 9 a 6 sull’Aloha Beach. Zinali e Russo provano a tenere in corsa i gialloverdi, ma le doppiette di Gori, Gabrielli e Salvadori completano il tabellino dei marcatori dopo il tris di Bernardini.

CAMPIONATO ORBETELLO/POLVEROSA/POZZARELLO – PLAYOFF

Si entra nel vivo dei playoff di Orbetello/Pozzarello/Polverosa, con le gare di andata delle semifinali che premiano le squadre in trasferta. Gran colpo degli Alimentari da Ciccio, che battono 13 a 6 I Bho e ipotecano la finalissima. Una prestazione da urlo per gli orbetellani, capitanata dai fratelli Maggiolini e rifinita da Cecconi e Cimino. Per il team di Magliano da segnalare la doppietta di Amorevoli. Nell’altra gara, I Delfini sorprendono i Supereroi, ma il successo di misura (7-8) lascia ancora i giochi abbastanza aperti: è Casamonti a dare una sterzata decisiva alla partita con il suo poker, Stronchi e Santini completano l’opera. Rusu e Conti, invece, sono i migliori dei Supereroi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here