Tutti i gol della settimana: Boccaccio promosso

0
1327

Smaltito il ko della scorsa settimana, la capolista Sporting Maremma riparte: trascinata da un super La Monica (sette gol per lui), la squadra di Franco Ottobrino si aggiudica per 8 a 3 la sfida con l’Atletico Sassone, allungando sul Gruppo Sfuso che osservava un turno di riposo. Sempre avvincente e apertissima la bagarre per i playoff: il Superal Utd viene messo in difficoltà nella prima frazione dal Bar Nerazzurro di Succi e Boangura, ma nella ripresa salgono in cattedra Riccardo Coralli, Casillo, Petrullo e Terribile che confezionano l’11 a 6 finale. Il Rollo Rollo si conferma una macchina da gol a tratti implacabile: il team di Bernardini asfalta per 19 a 8 il Bar Lo Stollo (buona prestazione per Tony Corridori, a segno sei volte), con Novello e Giovani, sempre più capocannoniere, cecchini implacabili. Niccoalini e Kouribech completano poi l’opera. Gran colpo del Barbagianni Ecologia Cmb che si aggrappa alle giocate ad alta velocità di Briaschi per piegare il Pasta Fresca Gori: il talentuoso attaccante mette a segno tutte le reti della propria squadra nel 5 a 3 finale. Non basta un generoso Arcoria all’Ival per prevalere nello scontro diretto contro il Savoia Cavalleria Ima Grosseto: Mauro, Tiralongo e Orusei determinano il 9 a 7 finale, mentre il Firpe Maxibrico approfitta dei problemi del Bar Blue Caffè per centrare una vittoria preziosissima per la corsa verso la salvezza. Gli scatenati Bongini e Ladu timbrano l’ 11 a 4 finale.
SERIE B GROSSETO
Boccaccio in Paradiso: è serie A per il team di Testini. La capolista non si fa sfuggire l’appuntamento con la storia battendo per 7 a 2 nello scontro diretto l’A tutta Pizza, che non è riuscita a coronare una rimonta pazzesca che durava ormai da quattro mesi. Grande merito comunque alla squadra di La Marca e Guccione, che ora teneterà di approdare nella massima serie attraverso i playoff. Il Boccaccio ha tenuto i nervi saldi nella partita decisiva, affidandosi al proprio cannoniere principe Vivarelli (poker per lui), alla fantasia di Samuele Corridori e alla sostanza di Matteo Ceri, il cui inserimento a metà anno ha dato linfa a una squadra costruita per vincere e che ha visto altri protagonisti come i portieri Bai e Rossi e giocatori di grande valore come De Marinis, Marchione, Chelini e Ramazzotti. Terzo posto blindato dal Fc Mambo con il largo 12 a 4 sui Vigili del Fuoco targato D’Angelo, Pocci, Marri e Galli, mentre l’Etruria Data chiude al quarto posto dopo il convincente 8 a 4 sull’Angolo Pratiche: Mari mette la propria classe a disposizione della squadra, mandando in gol a ripetizione Lanfrancotti e Potenzi, due vere e proprie spine nel fianco. Playoff ormai sicuri per il Montenero, al termine del tennistico 6 a 4 sull’Istia Longobarda coronato dalle doppiette di Pacenti, Francesco Amidei e Tarducci, mentre la coppia Romagnoli-Serpi mette le ali ai Red Devils, in ascesa con il 7 a 1 sul Red Baron Bar. In ottica salvezza, sprint bruciante de La Fornace, che piega per 5 a 4 l’Ashopoli: in evidenza Della Monica, Neri e Murzi.
SERIE C GIRONE A GROSSETO
Vittoria di grande importanza per il Muppet nel girone A di serie C: il team di Fabbri piega per 3 a 1 nello scontro al vertice i Pecori di Maremma e conserva la prima posizione. E’ il tris di Pennacchini a rompere gli equilibri in una sfida dall’alto tasso tecnico e agonistico. Le altre big però non stanno a guardare: il Prima Etruria Immobiliare stende per 10 a 2 La Cantina di Istia grazie a Mema e Ruggiero, mentre La Smessa si affida all’ormai collaudato tandem Busonero-Fanciulli per ottenere i tre punti contro gli Spartan: 10 a 4 il risultato finale. Il poker di Salvadori blinda la posizione playoff del Vets Futsal, che mata 7 a 4 i Torrefatti (Deiana 3), mentre la Banca della Maremma sfrutta le doppiette di Rossi e Andrei per ottenere il successo per 6 a 4 contro il Vallerotana Dream Team (Scapigliati 2). Infine, bel successo per Il Melograno, che supera di misura (7-6) uno Svicat che si è smarrito nel girone di ritorno: Sborchia e Lucchetti ci provano fino in fondo, ma Colomibini e Gramazio firmano il parziale decisivo.
SERIE C GIRONE B GROSSETO
Svolta forse decisiva per la vetta del girone B di serie C: Sefa lancia in orbita la capolista Gorarella Fc, che si impone per 10 a 6 (Negro 3) contro un comunque positivo Boca Fc, approfittando così del ko nel recupero di campionato dello Sheffield Fc, con il combattivo Gori Ecofficina che si impone con un tennistico 6 a 3, frutto delle giocate di Siclari ed Ercoli. Capitan Siclari si conferma anche nella seconda gara disputata dai biancoverdi e che completa una settimana a dir poco produttiva: la sua cinquina, insieme alla tripletta di Cozzolino, spiana la strada nel 9 a 4 sul Vagagame. Il Tpt viene fuori alla distanza (7-2) sull’Elettrotermika (Verde 2), con le doppiette di Castelli, Carmellini e Romboli, mentre la verve di Tommaso Verni e Sbrolli permette a un super Trotta (nove gol per lui) di mettere le ali al Calcio Samba con il 12 a 5 sul Lellofiori. Infine, gran colpo del Panificio Granaio Bar Montiano, che esce vincitore per 2 a 1 nella sfida avara di gol con il Mugen Fc: Cappuccini e Aiello rendono inutile il centro di Giannini.
SERIE C GIRONE C GROSSETO
L’Ac Campetto sfrutta il turno di riposo del Sicar Gas per allungare in vetta alla classifica: sei i punti di vantaggio per i ragazzi di Castiglione, che però hanno disputato due gare in più. Tutto ancora aperto, quindi, ma la vittoria per 10 a 8 contro il Granducato è un bel segnale di riscossa dopo il ko di settimana scorsa: Terranzani è super con una cinquina, ma ancher Serafin e Loffredo sono importanti per limitare la serata di grazia di Kaja (sei gol). L’Aston Villa continua a confermarsi la squadra più in forma del raggruppamento, come testimoniato dall’eloquente 11 a 0 calato contro l’Ingrati Marhini: l’accoppiata Innocenti-Landi fa la differenza. Scatto poderoso in ottica playoff per l’Approdo Fc, che balza al quinto posto dopo il 5 a 3 su Il Velaccio (Cocola 2): a decidere la gara ci pensa l’esperienza di Mori. La doppietta di Aguirre permette al Live Life Club di imporsi per 5 a 2 sul Pari, mentre l’Autofficina Amorosi la spunta a tavolino sull’Alba. Rinviata Maremma Calcio-Autofficina Meconcelli.
CAMPIONATO FOLLONICA
Penultima giornata di campionato per Follonica, con il Sea Pwer, già certo del proprio primo posto, che certifica la propria forza battendo per 6 a 1 la seconda della classe Cave di Campiglia: grande dimostrazione per Cantini e compagni, che, nonostante l’assenza del capocannoniere Cozzolino, sfruttano le giocate del duo Lari-Rotelli. Non approfitta dello stop dei massetani l’Aloha Beach, che si vede stoppare sul 6 a 6 dal fanalino di coda Ip Limpo: Landozzi, con la sua tripletta, argina il poker di Fiaschi. Altro pareggio (7-7) in Ranieri Piccolo Caffè-Real Mojito, con Serini e Lotti che contrastano le giocate di Ranieri e Sardu, mentre le doppiette di Mazzinghi, Maestrini e Grasso permettono al Deportivo Chattanooga di superare per 7 a 3 la resistenza del Caffè Banda. Infine, gol e spettacolo in Pizzeria Ballerini-Pizzeria 3 Archi, chiusa dai primi sul 9 a 6: poker d’assi quello composto da Grassi, Liparoto, Capolupo e Pietrych, che non lascia scampo a Tosoni e compagni.
COPPA ORBETELLO/POZZARELLO/POLVEROSA – RITORNO SEMIFINALI
Saranno I Bho e il Cs La Rosa a contendersi la vittoria nella finale della Coppa di Orbetello/Pozzarello/Polverosa. I ragazzi di Magliano capovolgono la situazione contro i rivali de I Delfini, imponendosi nel ritorno per 9 a 4 grazie alle performance di Brasini, Bellumori e Amorevoli e staccano così il pass per l’ultimo atto, dove troveranno appunto il Cs La Rosa dopo la sconfitta “indolore” per 12 a 10 contro il Real Babù: Amaddio, Amato e Schiano provano a operare il ribaltone rispetto all’andata (chiusa sotto di cinque gol)m ma Jacopo Alocci (poker) e le doppiette di Capitani, Di Guardo e Solari tengono sotto controllo la situazione fino al fischio finale.
SERIE A CALCIO A 8 GROSSETO
Epilogo incredibile quello della serie A del calcio a 8 di Grosseto: Ct Orbetello e Fc Labriola 1931 chiudono appaiate in testa, ma il team lagunare conquista il primo posto in virtù della classifica disciplina. Il poker di Picchianti fa quindi festeggiare Monaci e compagni, che piegano per 4 a 0 l’Asso di Cuori, mentre per l’Fc Labriola i tre punti arrivano dalla rinuncia alla gara del Fidia. Chiude al terzo posto l’Athletic Magaluf, che ha visto evaporare il successo nelle ultime due giornate: pirotecnico il 5 a 5 prodotto con l’Arcimboldo, in cui Ceri da una parte e Nigido dall’altra mettono in evidenza tutto il proprio potenziale. Infine, chiudono con un punto anche Scansano e Tirli in Maremma, con il 3 a 3 finale determinato dalle doppiette di Ferroni e Corsali.
SERIE B CALCIO A 8 GROSSETO
L’Aps Akittikotton Bau chiude a punteggio pieno la stagione regolare di serie B, con il netto 4 a 0 sul Panificio Arzilli che testimonia la bontà del collettivo formato dai ragazzi di Porto Ercole e Porto Santo Stefano. Vongher e Schiano spingono i suoi al successo, con il Liceo Chelli del capocannoniere Vergni che invece difende la seconda piazza dopo il 7 a 3 calato contro il Terranova nello scontro diretto. Al terzo posto chiude invece lo Stato Tre, con la doppietta di Casu che decide il 3 a 1 su Le Merendes.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here