Calcio a 5 e 8: Atletico Barbiere campione di inverno in Prima Divisione (in attesa del recupero del Barbagianni)

0
399

PRIMA DIVISIONE GROSSETO

Atletico Barbiere campione di inverno (in attesa del recupero del Barbagianni) nel massimo campionato di Grosseto: i ragazzi di Di Girolamo superano anche l’ultimo ostacolo, ovvero l’ostico Fc Bascalia, per chiudere al primo posto alla virata di metà stagione. Merkoqi, Prisco e Rossi sono gli artefici del 10 a 5 sul team moldavo, a cui non è bastato il ritorno in campo di Bojinov e Dorin Demerji. La Pizzeria Ballerini, che riposava, viene raggiunta al secondo posto dalla Tpt Pavimenti, tornata al successo 9 a 3 contro il Las Palmas, con Trotta e Laganga grandi protagonisti e dal Barbagianni Carrozzeria Tirrena, che si impone di misura (7-6) nel big match di giornata contro I Rigattieri Cdp, portando grandi cambiamenti nella parte alta della classifica. Non bastano le doppiette di Stefanini, Pannaccione e Niccolò Vichi, la squadra di Chigiotti capitalizza il poker di Cervetti e, con il recupero contro il Boccalone ancora da giocare, ha la grandissima chance di affiancare al comando l’Atletico Barbiere. Infine, tre punti salvezza fondamentali per il Montalcino che vince a tavolino proprio contro l’Fc Boccalone.

 

SECONDA DIVISIONE GROSSETO

 

Tutto invariato in vetta nel girone A di Seconda Divisione: il Calcio Shop rinvia il proprio match contro il Su Cuvile e così viene rimandato l’assalto al primo posto dell’Immobiliare Rossi che aveva già acquisito i tre punti contro la ritirata Sticciano. Le prime due hanno ancora margine sulle prime inseguitrici, perché Giovani del Bivio e Nomadelfia Sport proseguono il proprio percorso a braccetto da terze in classifica pareggiando 5 a 5 lo scontro diretto. Da evidenziare le prestazioni di Stamati e Pagano da una parte e di Samuele e Beniamino Neri dall’altra. Prova a rilanciare le proprie ambizioni anche il Vets Futsal, vincitore 9 a 7 sull’Endurance Team (Gabriele De Luca 4): l’esordio di Francesco Campo, insieme alle performance di Oneto e Tenucci, fa la differenza.

Nel gruppo B di Seconda Divisioneprosegue l’appassionante duello in testa tra Underdogz e Foot Jolly, sempre appaiate. Il trio delle meraviglie Cappuccini-Terzaroli-Ferrini risolve 13 a 8 il testacoda del team di Alessandrini contro la Reservoir Maremmana (Lodico 5), mentre sono Michele e Valerio De Luca a risolvere a favore del Foot Jolly l’ostica pratica Sciangai, con Panfilo ultimo a mollare nel 9 a 7 finale. Le doppiette di Tonini e Scalise, invece, determinano il tennistico 6 a 2 del Cassai Gomme sui Gallotti Indiavolati, mentre l’Angolo Pratiche di Riccardo Coen sembra aver trovato la quadratura giusta con il secondo successo consecutivo, 7 a 6 ai danni del Podere Curtatone. Pinzi e Rosadoni, con la propria esperienza, gestiscono il finale punto a punto.

 

CALCIO A 8 GROSSETO

 

Con il Lido Oasi già campione d’inverno, il Fratres Grosseto approfitta del recupero di campionato con il Barracuda per scalare fino al quarto posto della classifica provvisoria. Gara molto equilibrata in cui Ingrati e Potenzi vanno in gol per i ragazzi di Tramannoni, ma la doppietta di Martellini e l’acuto di Rocconi girano il match a favore di Starnai e compagni

Settimana di coppa per il calcio a 8 poi, con il girone 1che si conclude e stila la propria classifica conclusiva: primo posto per la Castiglionese, grazie al successo a tavolino contro il Fratres Grosseto, mentre gli Young Boys mantengono la seconda piazza (e quindi l’accesos al tabellone Pro), impattando 2 a 2 nello scontro diretto contro l’Health Lab: il debuttante Leonardo Canuzzi e il golden boy D’Agostino annullano i prestigiosi centri di La Rosa e Scala.

Nel girone 2, dove però ancora c’è una giornata da disputare, scatto in avanti forse decisivo per il Lido Oasi, che batte 3 a 1 il Ristorante Il Veliero e appaia al primo posto il Car Center, vantando però una migliore disciplina. Di Giulio, Dario Melani e bomber Scrivano mettono le ali ai ragazzi di Guerrini, mentre Fanteria sigla il gol della bandiera per la squadra di Amaddii.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here