I bambini di Magliano sciano sull’Amiata con il progetto della Uisp e del Comune

0
376

I bambini di Magliano in Toscana sciano sul Monte Amiata con i corsi organizzati dalla Uisp e dall’amministrazione comunale. Un progetto di quattro sabati di attività in Vetta, giunto a metà del percorso, che si concluderà il 4 marzo: si rinnova così il rapporto importante tra il comitato di Grosseto e il Comune di Magliano in Toscana, da tempo impegnati nell’organizzazione di progetti ricreativi rivolti ai bambini e ai ragazzi. Importante, per questa nuova iniziativa, è stato l’impegno del commissario straordinario Maria Paola Corritore. “Nel tempo il Comune di Magliano aveva già organizzato progetti per i più giovani – afferma il commissario prefettizio – abbiamo quindi voluto proporre anche queste giornate sulla neve per i bambini dai 10 ai 14 anni. La risposta è stata importante, tutti i posti a disposizione sono stati occupati”. “Dal mare alla montagna – prosegue Corritore – continuiamo la collaborazione già da tempo avviata con Uisp: è importante stimolare i bambini facendoli socializzare in ambienti diversi”. “E’ una nuova esperienza assieme al Comune di Magliano – aggiunge Sergio Perugini, presidente Uisp Grosseto – Ci siamo organizzati per garantire ai bambini questa nuova avventura. Con l’impegno dei maestri di sci, ma anche dei nostri volontari e gli operatori che da anni portano avanti attività come queste”.

In montagna i bambini vengono infatti seguiti dai maestri Fisi con il supporto degli operatori Uisp. “Si stanno divertendo molto – spiega la maestra Federica Simonetti – e i miglioramenti si sono visti già dopo una giornata sulla neve. Per noi è una grande soddisfazione vedere il loro sorriso e i loro progressi, questo ci ripaga di tutte le fatiche. Alla fine dell’attività riusciremo a portarli in tutte le piste”. “Una bella esperienza per tutti – assicura l’operatore Uisp, Daniele Zambernardi – all’inizio i bambini non sapevano neanche mettere gli sci e ora si divertono. E’ una bella festa sulla neve”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO 

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here