Bicincittà, festa per la solidarietà con 120 iscritti

0
219

Dopo tre anni e due edizioni saltate a causa della pandemia, Bicincittà è tornata a Grosseto. E’ tornata con tanti partecipanti, più di 120, e una festa, soprattutto per i più piccoli. Perché la tradizionale pedalata Uisp era associata, in questa edizione, a Bimbimbici: una collaborazione, quella con la Fiab, che ha fatto centro. Al via della manifestazione, nella sede di viale Europa, anche l’assessore regionale Leonardo Marras e il vicesindaco Fabrizio Rossi: entrambi hanno ricordato l’importanza di un evento che associa la promozione della mobilità sostenibile e di uno stile di vita sano, alla solidarietà. Il ricavato della manifestazione sosterrà le cure palliative pediatriche, supportando le onlus La Farfalla, Abio e Fondazione Maruzza, presente a Bicincittà con Alessandro Monaci, che ha ricordato i prossimi appuntamenti con il Giro d’Italia delle cure palliative pediatriche.
Dopo la partenza la festosa pedalata ha fatto tappa nel centro storico e poi al supermercato Conad di via Scansanese, dove è stato offerto un ricco buffet dalla direzione, molto gradito dagli affamati pedalatori. E alla fine tradizionale epilogo con numerosi premi a estrazione tra gli iscritti.

“Ringraziamo tutti i partecipanti e anche le associazioni che hanno collaborato con noi – spiegano il presidente della Uisp, Sergio Perugini e l’organizzatore Olinto Fedi – quella con la Fiab, in particolare, è una sinergia che potrà diventare sempre più importante in futuro, proponendo eventi all’insegna del cicloturismo e della mobilità sostenibile.”. Bicincittà – aggiungono – segna il ritorno di una delle manifestazione simbolo per la Uisp. Con un’attenzione particolare alla solidarietà, da sempre un nostro cardine, per questo diciamo grazie alle onlus che hanno deciso di collaborare con noi. Ringraziamenti anche a Conad, a Banca Tema e al Comune di Grosseto, come sempre al nostro fianco”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here