Calcio a 5, grandi stravolgimenti in Seconda divisione

0
268

SECONDA DIVISIONE GROSSETO

 

Giornata di grandi stravolgimenti nei due raggruppamenti di Seconda Divisione. In entrambi, infatti, cambia la prima della classe, dove procede un’alternanza che sta rendendo i due gironi molto avvincenti e incerti fino all’ultimo turno di regular season.

Nel gruppo A, infatti, la Pizzeria Ballerini cade nel derby follonichese contro l’Officina da Andrea: non basta infatti un super Rotelli, autore di tutte le reti della squadra di Nanni, per avere la meglio di una squadra che durante l’annata ha pagato le assenze ma che, quando è al completo, ha dimostrato di valere le migliori: 6 a 5 il risultato finale, con Battistini a trascinare i suoi con una tripletta. Quindi al lo Sporting Talamone ne approfitta e ritorna in vetta dopo il 12 a 4 calato sulla Pizzeria Ristorante Il Melograno (Argiolas 3): grande prova collettiva del team di Biozzi (che va a segno) con Jacopo Frulletti e Lashin a dettare i ritmi della capolista. Il Las Palmas Ristopub consolida la terza piazza con il convincente 11 a 3 ottenuto contro l’Angolo Pratiche, in cui si rivede Hrytsyuk a dare manforte a Marra e Belhijou, mentre la Lokomotiv Grosseto ottiene tre punti importanti in chiave playoff con la vittoria a tavolino sulla ritirata Roda Beer. Infine, torna al successo il Professione Casa, autore di una prova di assoluto livello contro il Partizan Degrado: termina 9 a 3 l’incontro, con la coppia Federico Birelli-Nicotini a fare la differenza.

Nel girone B, invece, l’alternanza tra Montalcino e I Rigattieri Cdp premia ora proprio il team di Fallani, che riprende la leadership dopo il successo 7 a 5 su un cliente sempre ostico come l’Fc Boccalone. Tommaso Martellini è però a tratti devastante e mete il punto esclamativo sulla vittoria, riaprendo anche la lotta per il titolo di capocannoniere. Cade invece l’ex capolista Montalcino, imbrigliata 2 a 5 dall’ottima organizzazione degli Underdogz, che poi graffiano con le doppiette di Stacchini e Galasso e l’acuto di Bambagioni, mentre Frullani e Garzonotti si prendono la scena nel 12 a 5 della Pizzeria Pepe Nero sulla Polisportiva Roccalbegna, con il team di Follonica che sta rientrando sul duo di testa tanto da allargare a tre squadre la lotta per la vittoria finale. Ritrova il gusto della vittoria anche la Trattoria da Beppe, con Verdemare e Anzidei che risolvono 6 a 5 la sfida playoff contro l’Endurance di Meattini, mentre l’Istia Lonogbarda guasta i piani di risalita del Ritual Fc (Guasconi 3) imponendosi per 8 a 6 grazie all’apporto di Bani e Borghino. Riposavano i Wild Boars.

 

PRIMA DIVISIONE ZONA SUD

 

Completata la regular season del campionato della zona Sud, dove il successo per 6 a 2 dell’Edil Tarquini su O’ Cugi’ griffato dai fratelli Conti ha cristallizzato la classifica finale, dando il primo posto proprio alla squadra di Mirko Tarquini. Un primo posto messo in discussione solo da un’ottima contendente come la Robur Gladio di Longobardi, un duello che, avversarie permettendo, sarà vibrante e stuzzicante anche nella postseason. Ma l’Edil Tarquini, forte di un collettivo importante con Francesco Conti a fare la voce grossa nel tabellino marcatori, insieme al fratello Alessio, a Tommaso Tarquini, Pratesi, Mancini e Continenza, ha dimostrato durante tutto l’arco dell’annata di farsi trovare pronta quando era il momento di scendere in campo. Ora, l’epilogo dell’annata, con la disputa dei playoff.

Ininfluenti, quindi le ultime due gare in programma, che hanno visto la vittoria a tavolino di Robur Gladio e Bitch Boys contro, rispettivamente, O’ Cugì e Circolo Giardino.

 

CALCIO A 7 GROSSETO

 

Oltre alla finale della coppa dilettanti vinta dal Birrareal Castiglione sul Podere Casina (vedi servizio), si è giocato anche il ritorno della semifinale del tabellone Pro tra Ps Car Center e Nomadelfia. Il team di Groccia e Iacchini bissa il successo dell’andata e vola in finale a giocarsi il titolo contro il Barracuda Caffè: 2 a 0 il risultato finale, con Capolupo ancora una volta decisivo per le sorti della propria squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here