Il Crystal Palace è già campione nel calcio a 5

0
177

PRIMA DIVISIONE GROSSETO

 

Si chiude la stagione regolare in Prima Divisione e il campionato ha regalato già il suo campione ufficiale: si tratta del Crystal Palace che, superando a tavolino l’Istia Campini, si rende irraggiungibile per le altre squadre, a oltre sei punti di distanza rispetto al resto della compagnia. Un altro titolo, quindi, per gli inglesi di Matteo Ceri, sempre pronto a scendere in campo nel momento del bisogno,  un complesso che è ruotato intorno alla classe e all’efficacia dei due giocatori simbolo Briaschi, Novello e Hudorovich, con in porta Giovi ( e all’occorrenza l’esperto Chiprian) a blindare spesso il risultato. Nella prima parte di annata un gran contributo l’hanno dato anche Batistoni e Lucherini, mentre nel finale Gelso e Consonni hanno innalzato il tasso tecnico della squadra, con Grieco e Banchi a sfruttare fisicità e senso del gol in avanti. Una squadra che ha rasentato la perfezione, vincendo tutte le gare disputate ad eccezione del pareggio contro i Mega Drivers e che punta al “doblete” essendo anche in lizza per la vincita della Coppa.

Negli altri match grandissima prestazione della Tpt Pavimenti di Torrini, trascinata da un super Francesco Trotta (sei gol per lui) e dalle giocate di Canuzzi e D’Agoatino,  che blinda salvezza e quarto posto con il 12 a 7 calato contro l’Atletico Barbiere. Per i ragazzi di Di Girolamo buona prestazione di Merkoqi e Montagnani e secondo posto finale alle spalle della vincitrice. Pareggio per 6 a 6 tra Muppet e Mega Drivers, con Niccolaini e Marignoni a confrontarsi con le doppiette di Zaccariello, Tonziello e Nappa e a certificare un terzo posto matematico già dalla scorsa settimana, mentre l’Fc Bascalia chiude con il successo di misura (8-7) contro il Barbagianni Carrozzeria Tirrena e la conferma che Demerji è il bomber principe della stagione con 39 reti: il team moldavo, insieme proprio al Barbagianni, all’Istia Campini e ai Mega Drivers, sarà ora impegnato nei playout per il mantenimento della categoria.

 

SECONDA DIVISIONE GROSSETO

 

Con il girone A fermo, occhi puntati sul B di Seconda Divisione, dove si assiste ad un altro avvicendamento in vetta alla graduatoria. Il Montalcino riguarda tutti dall’alto verso il basso, dopo la sofferta affermazione (7-6) sull’Endurance Team di Meattini: Ciacci è il solito cecchino in avanti, ma Pacenti, supportato da Ferretti e Tarducci, regala i tre punti alla compagnie amiatina che sopravanza i Rigattieri Cdp, caduti dinanzi al Ritual Fc di mister Boni. Gara vissuta sui binari dell’equilibrio e decisa dal tris del solito Leonardo Chiti. Underdogz a valanga (21-8) contro i Wild Boars, dove Ginanneschi, Fabbri e Galasso fanno incetta di reti, mentre ritrova i tre punti l’Fc Boccalone che, con una pregevole prestazione corale, batte 6 a 5 la Trattoria da Beppe in cui Verdemare è l’ultimo ad arrendersi. Infine, prosegue il momento positivo della Polisportiva Roccalbegna, che si riavvicina al gruppo playoff con l’8 a 4 rifilato all’Istia Longobarda: Ciurli, Moretti e Polemi griffano il parziale decisivo. Riposava la Pizzeria Pepe Nero.

 

COPPA ZONA SUD

 

In attesa del termine della stagione regolare in programma la prossima settimana, avanzano i tabelloni di coppa per le squadre della zona Sud. Gli Spaccabotteghe sono la prima squadra finalista della Coppa Pro, grazie al bis di successi sui Delfini Estetica Helios: 5 a 1 nel match di ritorno, con la doppietta di Samuele Covitto ad indirizzarne l’esito. Festival di gol tra le due squadre in lotta per il primo posto del campionato, con la Robur Gladio che si aggiudcia il primo round con un pirotecnico 14 a 12 sull’Edil Tarquini: Morelli e Tommaso Ballerini da una parte, Francesco e Alessio Conti dall’altra, vanno in gol con grande regolarità, tenendo ancora apertissimo il discorso qualificazione.

Per la Coppa Dilettanti, invece, saranno i Bitch Boys ad affrontare in finale gli O’ Cugi’: ancora Cruciani protagonista nel tema di Bordo, con il tris a sugellare il 6 a 3 nel ritorno dopo il vantaggio di tre gol maturato nella gara di andata.

 

 

 

CALCIO A 7 GROSSETO

 

Completato il quadro delle semifinaliste per i playoff di Prima Divisione del campionato di calcio a 7: Podere Casina e Barracuda Caffè rispettano il pronostico della vigilia e il posizionamento migliore in stagione regolare raggiungendo Nomadelfia e Ps Car Center tra le magnifiche quattro. La doppietta di Guido Bianchi spiana la strada la Podere Casina le 3 a 1 contro il comunque ostico Birrareal, con il gol della bandiera di Landi per i castiglionese, mentre il Caffè Barracuda, dopo il cospicuo vantaggio maturato all’andata, supera a tavolino il Patatinhaikos. Questi gli accoppiamenti, con gare di andata e ritorno: Nomadelfia-Podere Casina e Ps Car Center Caffè Barracuda.

In Coppa, invece,  era in programma l’andata della semifinale tra Ps Car Center e Nomadelfia per vedere chi raggiungerà il Caffè Barracuda nell’ultimo atto. Gara vibrante e che lascia tutto aperto, con il team di Groccia che si impone di misura (2-1) grazie ai gol di Capolupo e Berretti; ma il gol di Carena tiene tutto in sospeso in vista del ritorno.

TORNEI ESTIVI

 

Con l’inizio di maggio, parte anche la macchina organizzativa dei tornei estivi targati Uisp, con la S.d.A. Calcio Uisp che sarà protagonista in tutta la provincia. Il primo torneo che sta per prendere forma è il Mundialito di Follonica, un classico della stagione estiva che verrà disputato presso la Pista dei Pini. Ricchi premi per i partecipanti, con la squadra vincitrice che vincerà un soggiorno presso la Casa Vacanze Le Cascatelle, mentre la seconda classificata otterrà una cena presso la Pizzeria Pista dei Pini. In più premi anche al miglior cannoniere, al miglior portiere e alle squadre migliori dal punto di vista della disciplina. Il torneo inizierà nel mese di giugno, per info contattare 3280783490 – 3713135916 – 3281006698.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here