Bartalucci più Borzi, il trofeo Lago dell’Accesa parla grossetano

0
156

Federico Bartalucci e Luciano Borzi, due grossetani sul gradino più alto del podio nel Trofeo “ Lago Dell’accesa”, gara ciclistica amatoriale andata in scena mercoledì scorso con partenza dalla località Bozzone di Vetulonia e con arrivo nei pressi del bivio per Giuncarico. La manifestazione di ciclismo amatoriale è stata organizzata dal Marathon Bike e Avis Provinciale, con il patrocinio della Provincia di Grosseto, sotto l’egida della Uisp, supportata dalla Banca Tema, e la ditta Big Mat di Maurizio Scarpelli. Il via dato alle 15.30 nei pressi del bar Bozzone di Vetulonia con una novantina di corridori, che si sono confrontati su un tracciato in linea di 75 chilometri con il finale di gara posto nello strappo della strada che porta Giuncarico. Come si diceva protagonisti assoluti i grossetani, non solo per le due vittorie, ma anche per il terzo posto conquistato nella seconda partenza da Giorgio Cosimi. Due partenze come spesso capita di questi tempi, per garantire la sicurezza dei corridori in gara. Entrando in merito alle due gare, nella prima l’epilogo nei pressi della stazione di Potassa quando prendevano il largo in quattro. Oltre al vincitore Bartalucci, Edoardo Placidi fresco vincitore del Poker d’Agosto, Diego Giuntoli e Nocentini Carlo. I quattro di comune accordo arrivavano a giocarsi la vittoria, con l’arrivo posto nello strappo di salita che porta a Giuncarico. Qui Bartalucci sfoderava una progressione davvero impressionante arrivando al traguardo con diversi metri di vantaggio. Al secondo posto Edoardo Placidi, al terzo Giuntoli che precedeva Carlo Nocentini. Nella seconda partenza, dopo aver neutralizzato diversi scatti, entrava in scena nel finale Luciano Borzi, che a circa cinque chilometri dal traguardo riusciva a trovare la zampata decisiva. Alla sua ruota gli rimaneva solo l’altro grossetano protagonista di giornata: Giorgio Cosimi. I due quindi si giocavano la vittoria che andava a Borzi, mentre addirittura Cosimi non si avvedeva del rientro prepotente del viterbese Stefano Ferruzzi, che lo passava proprio sul traguardo, soffiandogli il secondo posto. Al quarto posto l’atleta di Cassino Massimo Costa. Questi i migliori al traguardo della prima fascia, dal quinto al decimo posto: Michele Lazzeroni, Mario Calagretti, Gianluca Scafuro, Riccardo Cicognola, Adriano Nocciolini, e Francesco Bacci. Nella seconda partenza questi i migliori piazzati dal quinto al decimo: Renato Bottone, Francesco Garuzzo, Riccardo Salani, Stefano Cupello, Fabrizio Ravanelli e Fabio Alberi.

Foto Roberto Malarby

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here