Margheriti in grande spolvero: trionfo nel trofeo Giuncarico

0
162

Continua il momento magico del senese Lucio Margheriti. Dopo aver vinto sabato scorso a Piobbico nelle Marche, si impone in volata anche nel Trofeo Giuncarico di mercoledì scorso. La manifestazione di ciclismo amatoriale è stata organizzata dal Marathon Bike e Avis Provinciale, con il patrocinio della Provincia di Grosseto, sotto l’egida della Uisp, supportata dalla Banca Tema, e dalla Cantina Vini di Maremma. Il via dato alle 15.30 nei pressi del bar Bozzone di Vetulonia con una ottantina di corridori, alcuni di assoluto livello, che si sono sfidati su un tracciato di 30 chilometri da ripetere due volte con il finale di gara nello strappo della salita di Giuncarico scalo. Come si diceva a salire sul gradino più alto del podio è stato Lucio Marcheriti del team Ciclowatt che già dalle prime battute è sembrato il più attivo del gruppo entrando nella prima azione che sembrava decisiva. Nella fuga infatti c’erano i corridori che rappresentavano un po’ tutte le squadre, a partire da Diego Giuntoli del G.s via Elisa, Riccardo Cicognola del G.s Saccarelli, poi Andrea Beconcini del Baglini e il Grossetano Manuel Bassi, da poco passato alla Falaschi. Sembrava davvero tutto fatto per i cinque in fuga per 40 chilometri, ma a pochi chilometri dal traguardo il gruppo si è ricompattato. Prima Adriano Nocciolini, poi il “cinghialino” Massimiliano Lelli, hanno provato ad anticipare la volata. Niente da fare, con il conseguente volatone finale con Margheriti che ha messo il turbo dei cento metri finali, arrivando a braccia alzate al traguardo. (foto Roberto malarby). Al secondo posto Massimiliano Lelli e al terzo Andrea Beconcini. Questo l’ordine di arrivo dalla quarta alla decima posizione: Luca Staccioli, Stefano Ferruzzi, Mario Calagretti, Manuel Bassi, Ennio Lonzi, Davide Bianchi, Alberto Lamberti, Bruno Salvatelli, Diego Giuntoli. Prossimo appuntamento per gli amanti delle due ruote, mercoledì prossimo con il Trofeo Lago dell’Accesa, gara in linea di 70 chilometri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here