Galoppata solitaria di Lembo alla Marcia Verde. A Roccastrada vince anche Di Benedetto

0
136

Galoppata solitaria di Vincenzo Lembo alla “Marcia Verde”  disputata sabato pomeriggio a Roccastrada, che assieme a Marika di Benedetto, prima tra le donne, iscrive il proprio nome nell’albo d’oro di questa tradizionale corsa podistica giunta  alla quarantottesima edizione. Quasi mezzo secolo di storia, con nomi illustri del panorama nazionale che si sono succeduti sul podio. Primo su tutti Ioachim  Nshimirimana, vincitore di ben sei edizioni (1999-2000-2001-2005-2009 e 2016) e un giovanissimo Stefano La Rosa, pluricampione italiano, che si impose nel 2006. La competizione podistica, inserita nel  circuito “Corrinellamaremma Uisp 2021” è stata organizzata magistralmente  dalla Pro-Loco di Roccastrada con la collaborazione tecnica del Marathon Bike, patrocinata dalla Provincia di Grosseto . Tornando alla gara, di tutto rispetto il tempo realizzato  da  Lembo, maresciallo del Quarto Stormo di Grosseto, ( 39’25) in forza da due anni al Marathon Bike, per coprire gli 11 chilometri dell’impegnativo tracciato roccastradino. Al secondo posto Francesco Iacomelli (41’15) del Costa D’Argento, mentre il terzo gradino del podio andava a Iames Thompson della squadra senese della Mens Sana Siena. Bis di Marika di Benedetto della Costa D’Argento, (51’18) che dopo la vittoria nel 2016, si aggiudicava la gara senza grossi problemi. Al secondo posto la sfortunata compagna di squadra Marcella Municchi (problemi muscolari) (58’34) e la sorpresa Angelica Monistiroli (58’53) del Marathon Bike, che completava il podio delle migliori. La classifica assoluta dal quarto al decimo posto: Roberto Ria, Simone Torzoni, Michele Alocci, Lorenzo Marzili, Claudio Nottolini, Michelangelo Biondi e Luigi Cheli. Questa quella delle migliori donne: Carolina Polvani, Maria Grazia Nardini, Catia Gonnelli, Vittoria Maggi, Tiziana Galella e Clara Abati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here