Il Corri nella Maremma riparte nel segno di Vincenzo Lembo

0
199

E’ ripartito alla grande il circuito Uisp Corri nella Maremma. Dopo dieci mesi di attesa la manifestazione amatoriale è tornata con un evento speciale, “Un 5000 per Mario”, la corsa pensata e voluta da Maurizio Ciolfi, presidente del Team Marathon Bike, per ricordare l’amico Mario Cerciello.

Emozioni al via quando Ciolfi si è commosso ricordando Cerciello, emozioni anche in corsa con l’atteso duello tra Vincenzo Lembo, il maresciallo dell’Aeronautica, in forza al Marathon Bike e allenato da Gianni Natale, e Jacopo Boscarini, da un paio di lustri dominatore indiscusso del podismo amatoriale in provincia di Grosseto. Ha vinto Lembo, con una prova strepitosa: 15’03”, un tempo di assoluto valore. “Ringrazio Maurizio Ciolfi e il mio allenatore Gianni Natale che credono in me – racconta Lembo – tenevo molto a questa gara e spero di togliermi altre soddisfazioni nel circuito”. Spettacolare la formula che vedeva i corridori divisi in due batterie, disposte in senso opposto al velodromo di via Giotto: negli incroci è stato possibile gustarsi il duello con Boscarini che però, fin dal primo passaggio, non ha retto il ritmo di Lembo chiudendo con un 16’09”, ben al di sotto delle sue possibilità. “Domenica scorsa ho preso tanta pioggia – racconta – non sono stato bene in settimana e comunque onore a Lembo, con questi tempi è irraggiungibile. Ho pensato se fermarmi, ma oggi era importante esserci, per Mario Cerciello, e perché questa è una giornata speciale per il Corri nella Maremma, dopo tanta attesa”. Al terzo posto, con 17’02”, completa il podio un altro portacolori dell’Atletica Costa d’Argento, Alessandro Galatolo; il grossetano Alessandro Masetti, tesserato con Atletica Montefiascone, vince la seconda doppia partenza e chiude quarto assoluto con 17’07”; dal quinto al decimo arrivano: Luigi Cheli, Team Marathon Bike, 17’09”; Claudio Nottoloni, Ymca, 17’13”; Cristian Fois, Atletica Costa d’Argento, 17’19”; Bruno Dragoni, Team Marathon Bike, 17’44”; Giuseppe Guazzino, Atletica Montefiascone, 18’03”; Massimiliano Taliani, Team Marathon Bike 18’12”.

Tra le donne Katerina Stankiewicz regala la doppietta al Marathon Bike con 18’59”; il resto del podio è dell’Atletica Costa d’Argento, con Marcella Municchi, 20’03”, e Angela Mazzoli, 21’37”. Rispettati rigorosamente tutti i protocolli sanitari: mascherine alla partenza, nei primi 500 metri, e subito dopo l’arrivo; distanziamento; gel; niente ristori e premiazioni. “Non c’è altro modo, dobbiamo ripartire ma in sicurezza – afferma Paolo Vagaggini, coordinatore atletica Uisp – Coronavirus permettendo ci aspettano due mesi intensissimi, crediamo di aver messo in piedi un bel programma che tocca gran parte della Maremma”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CORSA

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here