La Uisp nazionale in marcia nella fase 2 con “Futuri Movimenti” 

0
102

“Futuri Movimenti” è la nuova campagna nazionale che l’Uisp lancia in questa fase di graduale e progressiva ripresa. “Fin dai primi giorni dell’emergenza sanitaria – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp – ci siamo fatti portavoce delle difficoltà economiche e finanziarie delle associazioni e delle società sportive del territorio, dei collaboratori sportivi, dei propri soci, della propria rete associativa. In queste ore siamo in stretto contatto con il parlamento ed il Governo affinché siano recepite le nostre richieste, nel c.d. Decreto Rilancio, a favore dello sport di promozione sociale e per tutti. Seguiremo il provvedimento con il nostro assiduo impegno anche durante l’iter di conversione in legge, mantenendo aperto il rapporto con le rappresentanze istituzionali nazionali e territoriali. Realizzeremo contenuti di vario tipo che avranno come protagonisti insegnanti e dirigenti dei Comitati Uisp di tutta Italia, ospiti e specialisti, esponenti delle reti associative dello sport sociale e del terzo settore.

“Sin dall’inizio di marzo – prosegue Manco – abbiamo utilizzato e messo a disposizione di tutta l’Uisp, una piattaforma per l’interazione e il confronto continuo con asd e società sportive, attraverso i Comitati territoriali e regionali Uisp e i Settori di attività. Grazie alla campagna “La palestra è la nostra casa” siamo entrati nelle case di tutte le persone, non soltanto in quelle dei nostri soci, perché lo sport sociale e per tutti è un diritto di interesse collettivo. Complessivamente sono stati prodotti oltre 600 video tutorial, dei quali sono stati protagonisti centinaia di insegnanti Uisp di tutta Italia e sono stati già ad oggi da oltre 700.000 persone. Questa prima fase della campagna ci ha permesso di trasmettere vicinanza alle persone di tutte le età, con particolare riferimento ad anziani e bambini, nel pieno dei provvedimenti relativi al distanziamento sociale e fisico. La campagna ha contribuito ad ammorbidire il senso di solitudine e a garantire socialità che, per quanto virtuale, ha continuato ad offrire un senso di comunità. Questo è il percorso che proseguiremo anche con la nuova campagna ‘Futuri Movimenti’  attraverso incontri webinar, dirette Facebook e video tutorial che cercheranno di orientare la ripresa delle attività di promozione sociale e per tutti”.

Realizzeremo contenuti di vario tipo che avranno come protagonisti insegnanti e dirigenti dei Comitati Uisp di tutta Italia, ospiti e specialisti, esponenti delle reti associative dello sport sociale e del terzo settore.

Segnaliamo questo articolo di Vincenzo Manco, presidente Uisp, sul sito Immagina-Idee per l’Italia e per l’Europa, che rappresenta un utile orientamento sulle tematiche dello sport di promozione sociale. Nell’articolo, dal titolo “Emancipare lo sport di promozione sociale, questo è il momento”, Manco parte da questa considerazione: “Se c’è un insegnamento che possiamo trarre da questa crisi sanitaria, che ha già prodotto una devastante emergenza sociale, sta proprio nel ridisegnare la centralità della persona nel rapporto con l’economia e la vita reale. L’idea che il nostro vivere quotidiano non fosse legato alla dignità del lavoro, all’emancipazione di ognuno di noi dalle forme diverse di precariato o che il sistema produttivo dovesse necessariamente avere le forme di un capitalismo predatorio a scapito di una cultura della sostenibilità nel rapporto con lo sviluppo, rappresentano categorie che il tempo che stiamo vivendo ha messo fortemente in crisi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here