Suberbo Nocciolini: il suo tris accende la festa del Marathon Bike

0
135

Adriano Nocciolini e il Team Marathon Bike fanno festa insieme. Nel trofeo Castellaccia Nocciolini conquista il terzo successo consecutivo nelle gare ciclistiche amatoriali targate Uisp, che è anche la cinquantesima vittoria assoluta in carriera. Proprio 50, come le gare organizzate nel 2019 dal sodalizio del presidente Maurizio Ciolfi.

“E’ stato un anno impegnativo e molto bello – afferma il massimo dirigente – ma non ci fermiamo. Arriveremo a 53 per centrare questo record, un risultato davvero importante per la Maremma e per il team”. Al fianco della società, come sempre, l’Avis. “Al Marathon Bike non finiremo mai di dire grazie – afferma il presidente comunale, Erminio Ercolani – grazie a questo sodalizio continuiamo a tenere accesi i riflettori sull’emergenza sangue. I 150 donatori del Marathon Bike sono una fucina fondamentale per l’associazione”. “Quello che il Marathon Bike fa è sotto gli occhi di tutti – conferma il presidente Uisp, Sergio Perugini – questa società è un vanto per il nostro comitato e continueremo a supportarla, sia per la promozione dello sport in tutta la provincia, sia per il valore sociale di tante iniziative”.

Tornando alla gara, la corsa con partenza al Bozzone e arrivo sulla salita di Poggialberi, ha visto un entusiasmante duello tra Nocciolini e il follonichese Luca Staccioli, del Team Stefan. I due hanno in pratica fatto gara a sé, riuscendo ad accumulare un ottimo vantaggio sul gruppo nel quale era presente anche un campione del calibro di Andrea Tafi, Gruppo Ciclistico Maglificio Del Carlo. I tentativi di riportarsi sui battistrada, però, hanno cozzato sull’ottimo lavoro di squadra del Marathon Bike, che ha permesso a Nocciolini di confermare il suo straordinario momento di forma sulla salita conclusiva, dove ha staccato Staccioli chiudendo a braccia alzate. “Questo successo lo dedico a mio figlio – dice dopo l’arrivo – è davvero un grande periodo per me, la squadra anche stavolta è stata super. Insieme a Maurizio Ciolfi stiamo portando avanti davvero qualcosa di importante per lo sport in Maremma”. “Complimenti ad Adriano, che è un grande corridore e un amico – sorride Staccioli – ci ho provato, ma lui è stato più forte dopo una corsa comunque bellissima. Bellissima come la mia stagione che si è chiusa con questa gara: ringrazio il team per tutto il supporto e adesso guardiamo al 2020”.

Il Marathon Bike piazza tre alfieri nei primi quattro, con Francesco Calora terzo e Alessio Minelli quarto, poi Giovanni Lencioni, Gruppo Maglificio Del Carlo, Gianni Bonamici, Inpa San Vincenzo, Alberto Cappelli, Free Bikers Pedale Follonichese, Emiliano Pellegrini, Star Bike, Gianluca Colucci, Ciclistica Senese, Andrea Tafi.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CORSA

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here