Il grande cuore della Uisp: raccolti 5.500 euro per la solidarietà in cinque mesi

0
265

Oltre 5.500 euro raccolti in appena cinque mesi di attività. L’impegno della Uisp al fianco delle associazioni di volontariato del territorio continua e permette di raccogliere, con sei diverse manifestazioni organizzate da metà aprile a metà settembre, 5.517 euro.

Grande merito va all’attivissimo burraco, con sei eventi tutti di grande successo: si è partiti il 14 aprile con la manifestazione a favore di “Amici di Zanzibar e del Mondo Onlus”, raccolti 367,50 euro; sempre ad aprile, il 27, torneo in collaborazione con la pro loco di Montorgiali a favore della Fondazione Il Sole, che ha permesso di devolvere 400 euro. A maggio, domenica 19, il torneo a favore dell’Anspi Poggioferro, anche qui raccolti 400 euro. Il 25 giugno, invece, ottimo risultato per la manifestazione pro Comitato per la Vita, con 840 euro. Il 3 agosto burraco anche sull’Amiata, con il torneo a favore della pro loco Roccalbegna, alla quale sono stati destinati 440 euro. Infine il grande evento dell’11 settembre, con 172 giocatori che si sono seduti ai tavoli allestiti nella pista di via Leoncavallo permettendo di raccogliere 2.410 per la piccola Milena (l’ente beneficiario è l’Admo).

Due eventi anche per il calcio a 5. Il tradizionale memorial Ghini ha permesso di raccogliere 160 euro da destinare all’Ammec, mentre a Campagnatico sono stati raccolti 200 euro da devolvere all’associazione La Farfalla. Infine la generosità dei camminatori dell’associazione Fitwalking Maremma di Monica Mascagni, che hanno donato 300 euro per la Fondazione Villa Elena Maria Onlus.

“La nostra opera di sostegno alle associazioni del territorio continua – spiega Alberto Barazzuoli, presidente di Uisp solidarietà – dobbiamo continuare a ringraziare le nostre società e i volontari che si impegnano per questa nobile causa. Non è un momento facile, non lo è da tempo, ma la Uisp continua a sostenere progetti e onlus che operano per il bene della Maremma”. “D’altra parte la solidarietà – aggiunge Barazzuoli – è uno dei pilastri della nostra associazione ed è importante aiutare a mantenere il senso civico tra la popolazione”.

“Il burraco nell’ultimo periodo è stato il motore della solidarietà Uisp – ricorda il presidente del comitato di Grosseto, Sergio Perugini – abbiamo trovato un ambiente davvero sensibile e collaborativo, che a ogni evento premia il nostro operato con risultati davvero importanti. Ma dobbiamo ricordare anche l’impegno delle altre strutture attività, sempre pronte a rispondere presente quando si tratta di sensibilizzare i nostri associati al volontariato”.

“Ben vengano iniziative benefiche come quelle che la Uisp organizza da tempo con grande successo – afferma il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna – Il lavoro dell’ente, coadiuvato da tutti i soggetti di volontariato che operano sul territorio, rappresenta un esempio virtuoso in grado di trasmettere a tutti i cittadini l’importanza dell’impegno nel mondo del sociale e della solidarietà”.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

CLICCA QUI PER IL VIDEO

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here