Sorpresa Bellini a Scarlino, Balducci e Innocenti trionfano nel trofeo Poker d’Agosto

0
196

Termina nel segno di Dario Bellini, Mirco Balducci e Maurizio Innocenti il trofeo Poker d’Agosto di ciclismo amatoriale Uisp.

L’ultima tappa, il trofeo Angolo del Pirata, ha offerto un bellissimo spettacolo con l’arrivo in salita a Scarlino: in gara 77 corridori tra i quali illustri nomi del panorama ciclistico toscano e non solo, tra i quali gli attesissimi Fabio Cini e Davide Lombardi, scalatori con il pedigree di razza che godevano dei favori del pronostico alla vigilia. La fuga decisiva nasce nel primo degli otto giri del circuito intorno a Scarlino Scalo: nel quartetto di testa c’è anche Cini, Cicli Copparo, dato in forma smagliante dopo un’estate trionfale sulle Alpi; con lui un altro corridore della provincia di Siena, Dario Bellini dell’Olimpia Cycling, Marco Poccianti del Gs Poccianti, e Paolo Alessandro Spampani.

Il gruppo inizialmente lascia fare, poi si mette a lavorare, tirato soprattutto dalle maglie verdi del Team Stefan, la squadra come sempre più numerosa. Ma i giri passano, i fuggitivi guadagnano terreno e alla fine il gruppo molla l’inseguimento: nell’ascesa finale verso Scarlino Bellini e Cini salutano i compagni di avventura, giocandosi il successo in una volata che Cini sembra lasciare all’amico. “Ci alleniamo sempre insieme – dirà a fine corsa – va bene che stavolta abbiamo vinto lui. Io sono in ottima forma e gli ultimi risultati lo stanno dimostrnado”. “Fabio è fortissimo – racconta Bellini – e alla fine mi ha lasciato via libera. E’ stata una bellissima gara, in pianura siamo andati molto forte e all’inizio della salita abbiamo fatto il vuoto”. Poccianti è terzo, Spampani è quarto, poi arriva il fiorentino Davide Lombardi, Team Cykeln, vincitore in Maremma soltanto tre settimane fa sul terribile Peruzzo: “La gara si è decisa con questa fuga – racconta – in quattro hanno fatto un’azione davvero super, con una media altissima. Tanto di cappello a loro, sono stati molto bravi”.

Al sesto posto c’è invece Mirco Balducci, Tondi Sport, che si accontenta di un piazzamento e trionfa nella prima fascia del circuito, portando a casa il trofeo. “Il ciclismo su strada non è come la mountain bike, c’è molta più tattica – sorride il 23 volte campione italiano – quando ho visto che in fuga non c’era nessuno che poteva togliermi il primo posto nel trofeo ho fatto la mia corsa controllando gli avversari. Finché ho questa voglia di pedalare va bene così”. L’altro grossetano in festa è Maurizio Innocenti, che chiude 22esimo e conquista il trofeo Poker d’Agosto nella seconda fascia. “L’anno scorso mi era rimasto un po’ di amaro in bocca perché pensavo di avercela fatta – ricorda il portacolori del Team Frangini – stavolta ci ho riprovato ed è andata bene, visto che in questo circuito ho anche ottenuto una vittoria assoluta. Ringrazio i compagni e lo sponsor che mi stanno sempre accanto”.

Nei primi dieci di una classifica davvero prestigiosa ci sono anche l’ottimo Adriano Nocciolini, Team Marathon Bike, Diego Dini, Team Vallone, un altro biker di qualità come Federico Rispoli, Gc Argentario, eccellente al rientro dopo uno stop di qualche mese, e Iuri Pezzi, Procycling Promotech.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CORSA

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here