Tabaccheria Tania di rigore, Naldi e compagni battono il Fratres Paganico nella Maremma Cup di calcio a 8

0
316

FRATRES PAGANICO – TABACCHERIA TANIA 2 – 5 d.c.r.

 

FRATRES PAGANICO: A. Machetti, Cresti, D. Marzocchi, Canocchi, L. Steri, Greco, Vacchiano, Cavaliere, Monaci, Ragazzini, F. Steri. All. A. Marzocchi.

TABACCHERIA TANIA: Allegro, Y. Naldi, Lupetti, T.Valentini, M. Valentini, Ottaviani, R. Naldi, Parrucci, G. Pastorelli, Pavin, Chiapponi.

ARBITRO: Gianluca Piola.

RETI: 16’ Cresti, 17’ Pavin. Successione rigori: Y. Naldi (gol), F. Steri (alto), Chiapponi (gol), Cresti (parato), Allegro (gol), Vacchiano (gol), Pavin (gol)

NOTE: espulso Valentini per fallo di mano su chiara occasione da gol; ammonito Greco.

GROSSETO Al termine di una gara molto equilibrata e decisa solo ai rigori, la Tabaccheria Tania piega i campioni in carica del Fratres Paganico e si aggiudica la Maremma Cup di calcio a 8. Belle giocate, portieri in grande forma per una partita in cui c’è stato molto fair play. Nella prima parte di gara meglio il Fratres Paganico, che colpisce la traversa con Greco e poi trova il meritato vantaggio con Cresti, abile a concludere una bella azione sull’asse Greco-Vacchiano. Neanche il tempo di esultare però e i gialloneri ristabiliscono la parità con il tiro dalla distanza di Pavin, l’uomo che ha trasformato la Tabaccheria Tania nella fase ad eliminazione diretta dopo un girone iniziale con qualche difficoltà. Sul finire di frazione Parrucci fallisce il gol del sorpasso, mentre nella ripresa, come detto, i portieri sono grandi protagonisti: Allegro blinda la porta facendosi sempre trovare pronto, specialmente nei minuti di inferiorità numerica dei suoi, mentre Machetti è superlativo nel respingere di istinto una pregevole conclusione al volo di Pavin per i due gesti tecnici più belli del match. I rigori sono la logica conclusione della contesa, con la Tabaccheria Tania più cinica: i ragazzi di Ottaviani fanno sempre certo sfruttando i due errori avversari e portando così a casa la Coppa. Aziz Hasnaoui dell’Asd Batignano 1946 è il capocannoniere della manifestazione, mentre la Gioielleria History conquista la coppa disciplina.

CLICCA QUI PER LE IMMAGINI DELLA GARA

CLICCA QUI PER LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER LA PHOTOGALLERY

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here