Con Terramare la Magnalonga porta alla scoperta del fiume Fiora

0
88

La Magnalonga di Terramare giunge alla quarta tappa e questa volta, domenica 26 maggio, sarà l’Amiata il teatro dell’escursione in programma.

L’associazione Terramare si ritroverà a Santa Fiora per un’escursione di circa 6 chilometr con partenza dalla Peschiera. Il percorso individuato si sviluppa tra meravigliose fioriture di biancospino e orchidee spontanee. Prima di arrivare al Sasso di Petorsola sarà possibile ammirare la valle del Fiora nel suo altissimo tratto dove le acque cristalline si mescolano con la rigogliosa vegetazione dell’Amiata.

Come via di ritorno è stato scelto l’antico percorso dei mulini per poter apprezzare ancora di più la storia di una località importante e affascinante come Santa Fiora. Quest’anno la Magnalonga ha per filo conduttore la scoperta delle “Sorgenti e specchi d’acqua”. Come sempre non mancheranno momenti di approfondimento e assaggi di prodotti tipici locali.

Ritrovo alla chiesa Madonna della Neve, a Santa Fiora, alle 11. Quota di partecipazione: 10 euro, i ragazzi fino a 12 anni non pagano.

Prenotazione obbligatoria, info su http://tiny.cc/flwo6y.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here