A tutta Birra parte con il vento in poppa: 150 camminano e corrono sul nuovo ponte

0
438

In 150, tra camminatori e podisti, hanno animato la prima edizione di “A tutta Birra”. L’evento targato Uisp ha proposto un percorso di nove chilometri che ha permesso di scoprire, in una giornata di socializzazione e di allegria, il nuovo ponte sull’Ombrone.

Dopo il ritrovo alla birreria Bierstadel, sulla strada della Trappola, gli autobus Tiemme hanno condotto i partecipanti a Spergolaia: da Frank e Serafico c’è stata una prima degustazione gratuita che ha preceduto la partenza. Poi l’inizio del percorso, fino al ritorno a piedi al Bierstadel con la seconda degustazione (sempre offerta dal locale) e la festa finale.

L’ideatore della manifestazione è stato Paolo Vagaggini, coordinatore atletica Uisp Grosseto. “Possiamo dire che il bilancio di questo anno zero è sicuramente positivo – afferma – La Uisp voleva partecipare idealmente all’inaugurazione dell’infrastruttura, che collega la città con il Parco della Maremma. Magari questa può essere la prova di una futura gara. Abbiamo avuto podisti, camminatori, qualcuno in bici, c’è anche chi ha fatto il doppio percorso correndo. Valorizzare il territorio è fondamentale con qualsiasi attività, ringraziamo anche i due locali che hanno collaborato con entusiasmo”. Paolo Vagaggini è anche presidente del Trail Team Maremma, la società che organizza l’importante Trail Parco della Maremma: il sodalizio ha collaborato con la Uisp per “A tutta Birra”. “Sposiamo tutte le iniziative finalizzate a quello che è il nostro scopo, promuovere il Parco – afferma il dirigente Paolo Coli – per questo abbiamo partecipato volentieri supportando l’organizzazione da un punto di vista logistico. D’altra parte organizzare una corsa come la nostra, curando ogni dettaglio come cerchiamo di fare, vuol dire essere attivi e presenti per tutto l’anno”.

Alla partenza dell’evento c’era anche Massimo Ghizzani, che ha smesso i panni di vicepresidente vicario della Uisp di Grosseto per indossare quelli di camminatore. “Con la Uisp l’importante è fare sport e restare in movimento – afferma – e sicuramente queste finalità vengono portate avanti con il gruppo fitwalking. Abbiamo iniziato lo scorso anno, siamo in 95 e ci divertiamo”. A guidare il gruppo c’era come sempre l’istruttrice Monica Mascagni: “E’ stata una bellissima mattinata per noi camminatori – conclude – il fitwalking fa bene alla salute e fa stare in compagnia. In campagna poi è il massimo, noi camminiamo in città ma appena il clima diventa più favorevole ci spostiamo fuori da Grosseto e diventa ancora più bello”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE INTERVISTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here