Verso Vivifiume, ecco i percorsi acquatici

0
289

La quinta edizione di ViviFiume Ombrone quest’anno prevede la navigazione di due tratti molto belli che scorrono nei territori dei comuni rivieraschi di Paganico, Cinigiano, Campagnatico e Grosseto.

CHI PUO’ PARTECIPARE: tutti gli sportivi con un minimo di esperienza in navigazione fluviale o marina di lunga distanza per mezzo di: canoe, sup, gommoni, canadesi, packraft.
Richiesta attrezzatura personale. Giubbotto salvagente e casco obbligatori.
Quota iscrizione: 10 € per tutte e due le giornate.
Cena convenzionata presso pro loco di Paganico di sabato 6 aprile: 10€
Merenda sociale al punto di sbarco di domenica 7 aprile: 5€
I tratti interessati dalla discesa saranno:

PRIMA TAPPA
Sabato 6 aprile: Ponte del Cipressino – Paganico (circa 9 km)
Iscrizioni a Paganico a partire dalle ore 10.00 (chiusura iscrizioni ore 11.30)
L’imbarco è situato sotto il ponte del Cipressino che attraversa il fiume lungo la SP del Cipressino.
Per arrivare al punto di imbarco, venendo da Paganico in direzione Monte Amiata, si oltrepassa il ponte e si prende una strada vicinale non asfaltata alla fine del ponte sulla sinistra (coordinate 42,953982; 11,351884)
L’imbraco è previsto per le ore 12,30, il fiume in questo tratto si snoda in mezzo alla natura per una lunghezza di circa 9 Km, senza incontrare paesi fino allo sbarco a Paganico. La difficoltà in questo tratto è di poco superiore al I° WW – max II° WW, adattissimo ai principianti e a chi si vuol godere una discesa rilassante godendo della vista del panorama incontaminato.

Dopo circa 4 Km, più o meno un’ora di navigazione, incontriamo il ponte nei pressi di Sasso
d’Ombrone, oltrepassato il manufatto, sulla sponda di destra ci sarà una breve sosta durante la quale verrà offerto un assaggio di prodotti tipici locali.
La discesa poi proseguirà fino allo sbarco al paese di Paganico. Arrivo previsto per le ore 17.00 circa.


Lo sbarco è collocato in prossimità dell’abitato di Paganico. Si accede attraversando il paese in direzione Grosseto, appena usciti dalla porta (Porta Grossetana) svoltare a sinistra lungo via Giacomo Matteotti e seguire la strada per circa ½ Km che esce dal paese (coordinate 42,927221; 11,271404).

SECONDA TAPPA
Domenica 7 aprile: Arcille – Istia d’Ombrone (circa 9 km)
Iscrizioni a Istia d’Ombrone (campo gara da pesca) a partire dalle ore 9.00 (chiusura
iscrizioni ore 10.30)
L’imbarco è situato in località “Le Cantinelle” nei pressi dell’abitato di Arcille nel Comune di
Campagnatico, giunti al paese provenendo da Istia d’Ombrone, alla seconda rotatoria lungo la strada principale prendere la seconda uscita e seguire la strada asfaltata girando sempre a destra (coordinate 42,805207; 11,238436). L’imbarco è previsto per le ore 11,30.
Anche questo tratto non presenta particolari difficoltà ed è adatto a tutti (max II° WW in qualche passaggio). Una discesa rilassante tra i colli maremmani, in uno scenario incontaminato.

.
Lo sbarco è situato nel medesimo luogo delle iscrizioni, cioè presso il campo gara da pesca di Istia d’Ombrone.
Il paese è collocato nelle vicinanze di Grosseto e lo sbarco avverrà sulla sponda destra del fiume.
Si accede al campo gara direttamente dal paese passando sotto il ponte nella sponda destra orografica del fiume (coordinate 42,777451; 11,17061)


Per maggiori informazioni contattare i numeri: 3402600957 – Maurizio Zaccherotti; Coordinatore Sport d’Acquaviva UISP Toscana 3471439201 – Massimo Contri; Tecnico Nazionale Kayak UISP

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here