Otto società e 250 atleti: torna la festa del Giocagin

0
276

Otto società, 250 bambini e ragazzi dai 5 ai 20 anni. Ginnastica, danza e solidarietà. Una giornata di sport e tanto altro quella di domenica 17 febbraio, a Grosseto (ore 15,30, palasport di via Lago di Varano), con la festa del Giocagin. Dance System, Progetto Danza, Palestra Europa, Polisportiva Barbanella Uno, Artistica Grosseto, Polvere di Magnesio, Argentario senza Ostacoli e Ginnastica Grifone saranno le protagoniste, con i loro atleti, dell’appuntamento targato Uisp che quest’anno propone esibizioni di ginnastica artistica, ginnastica ritmica, danza moderna e hip hop. Non mancherà l’esibizione dell’ormai ottantenne Vittorio Valvo agli anelli.

“Quello del Giocagin – afferma Fabio Nocchi, coordinatore ginnastica Uisp – è sempre un evento fondamentale per l’attività della Uisp nazionale e dei comitati territoriali, visto che la solidarietà è il fulcro su cui poggia la nostra identità associativa e che per centinaia di giovani e giovanissimi atleti questo spettacolo è uno degli appuntamenti più importanti dell’anno. E’ bello che le società di tutta la provincia continuino a essere partecipi di questa kermesse”.

Al centro della festa Uisp, come sempre, c’è la solidarietà, quest’anno rivolta ai bambini siriani che si trovano in Libano in fuga dalla guerra. Insieme a Terre des Hommes Italia l’Uisp, attraverso Giocagin ma non solo, è ormai presente in queste zone da molti anni con numerosi interventi per contribuire alla risposta umanitaria a fianco delle numerose ong che operano in queste zone. Inoltre continuerà a seguire e formare gli operatori locali permettendo loro di acquisire gli strumenti necessari per svolgere attività ludiche indirizzate ai bambini. Giocagin prevede 50 appuntamenti in altrettante città italiane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here