3′ edizione del Trail della Maremma: si rafforza il legame tra sport e promozione del territorio

0
186

GROSSETO Sport, Turismo e Eccellenze del Territorio. Il tutto nello splendido scenario del Parco della Maremma. Una miscela di ingredienti che fanno del Trail Parco della Maremma un appuntamento fisso per gli appassionati del settore e non solo, e la terza edizione che si svolgerà nel weekend del 29 e del 30 settembre sta a testimoniare l’importanza e la crescita di un evento costruito sulla sinergia delle più importanti Associazioni e Enti del nostro territorio. L’intuizione e l’organizzazione dell’UTPM con il suo presidente Paolo Coli, l’aiuto e il patrocinio dei comuni di Grosseto, Magliano e Orbetello, della Regione Toscana, del Parco della Maremma ed il supporto della Uisp Grosseto, dell’Istituto Alberghiero Isis di Lorena e del Liceo Scientifico Pietro Aldi, insieme al sempre più corposo numero di sponsor che sostengono l’iniziativa sono un volano importante per la destagionalizzazione del turismo a Grosseto, uno dei punti su cui maggiormente si sono soffermati il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, il vicesindaco e assessore al turismo Luca Agresti e il presidente della Camera di Commercio Riccardo Breda. Un evento che, come detto, attira professionisti del settore come Cecilia Polci e Marco Colombo da tutto il mondo, grazie ai tre percorsi da 60 km, da 23 km e da 9 km tutti all’interno del Parco della Maremma, ma anche bambini con le attività didattico-ricreative che si svolgeranno sabato 29 e i percorsi di Nordic Walking e Fit Walking per tutti gli appassionati. E molto importante il ruolo e il lavoro svolto dalla Uisp di Grosseto visto che il percorso da 23 km è stato scelto come gara per il campionato regionale toscano di Trail e quello da 9 km rientra nel circuito di gare del “Corri nella Maremma”. Un vero e proprio “Correre nelle emozioni”, lo slogan coniato dagli organizzatori per l’evento, con le adesioni che sfiorano le 500 unità e che quindi creano un indotto importante per le strutture ricettive (in questo senso va l’accordo con la Pro Loco di Alberese e gli agriturismi della zona) e per la conoscenza delle eccellenze enogastronomiche del territorio.

CLICCA QUI PER LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here