Bassi e Remedi trionfano nel memorial Maurizio Stella

0
198

C’è la firma prestigiosa di Andrea Bassi sulla terza edizione del memorial Maurizio Stella. Il capitano del Team Marathon Bike vola nei 22 chilometri della cronometro con partenza a Scarlino Scalo, precedendo di oltre un minuto il compagno di squadra Francesco Bacci e i super favoriti della vigilia, Gabriele Superchi del Colli Cycling Team e Luciano Pasquini del Team Bike Ballero, vincitore l’anno scorso. “Bellissima vittoria e bellissimo percorso -afferma il vincitore, che regala alla compagine grossetana il primo successo stagionale nel ciclismo – era un tracciato vallonato, che va gestito e interpretato bene. Nel 2017 ero arrivato terzo a un secondo dalla piazza d’onore, stavolta è andata meglio”. “Vengo da un bel periodo di forma – prosegue Bassi – con il successo nel campionato italiano dei vigili del fuoco e vorrei ripetermi domenica su strada a Castiglione in mountain bike”. Si conferma invece sulle strade della Maremma Silvia Remedi del Team Freedom Bike: “Ero stanca e non credevo di fare così bene – prosegue – ma quest’anno mi sono dedicata quasi solo alle cronometro e i risultati si vedono. Adesso mi aspetta la gara di casa, a Torre del Lago, dove spero di andare forte”.

Remedi si è imposta nelle Donne, Bacci nella categoria Es, Alessio Minelli del Marathon Bike nella M1, Andrea Salvi del Marathon Bike nella M2, Superchi nella M3, Bassi nella M4, Pasquini nella M5, Alessandro Maggini dell’Mtb Prato nella M6,Giovanni  Staccioli dello Sporting Club Village nella M7 e Domenico Inghilleri dello Sporting Cub Village nella M8. Al via 66 corridori, ancora un buon risultato considerando la particolarità della prova per il Team Crosa Bike, che ha organizzato la corsa in collaborazione con la lega ciclismo Uisp. “Per noi resta fondamentale promuovere lo sport – afferma il patron di Crosa Bike, Maurizio Castellazzi – sia tra i corridori che sono anche nostri dipendenti, sia nel nostro territorio. Lo facciamo cercando di organizzare al meglio questa gara e le altre che abbiamo in calendario: tutto deve essere perfetto, dal percorso al buffet finale. E di questo ringraziamo anche i nostri sponsor”. “Inoltre – chiude Castellazzi – quest’occasione è importante soprattutto per ricordare un amico dello sport come Maurizio Stella, ringraziamo la sorella (alla quale è stata consegnata una targa, ndr) per aver premiato i vincitori”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA GARA

CLICCA QUI PER LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER LE CLASSIFICHE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here