Born to Dance, ancora festa con l’Odissea 2001

0
916

Ancora una notte magica per l’Odissea 2001 che al Teatro Moderno ha messo in scena Born to Dance. Cento ballerini della scuola grossetana hanno animato uno spettacolo davvero speciale, che ancora una volta ha percorso una trama incentrata sulle colonne sonore dei film, toccando tutte le principali espressioni della danza.
Pubblico entusiasta e caloroso dall’inizio fino alla fine, anche dopo la chiusura del sipario e la riapertura a sorpresa, per far sì che i ballerini avessero modo di prendere i loro cellulari e fotografare il pubblico, le persone erano ancora tutte lì ferme ad applaudire.
Coreografie, costumi, luci, canzoni dal vivo, racconti e gag di Massimo Grifoni, hanno allietato l’intera serata. Fin dall’inizio, infatti, dopo l’apertura del sipario, il direttore artistico dell’Odissea 2001 ha iniziato raccontando di come fossero i ballerini veterani ai loro esordi. Grifoni li ha chiamati sul palco scambiando delle battute e invitando ciascuno di loro a mostrare un oggetto di quando erano agli inizi della loro carriera artistica.
L’Odissea 2001 ha presentato, durante lo spettacolo, quattro giovanissime coppie di bambini, di quattro o cinque anni.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLO SPETTACOLO

CLICCA QUI PER LA VIDEO INTERVISTA AI BALLERINI

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here