A Sticciano è festa per cento nonostante la pioggia

0
309

Vincono Jacopo Boscarini e Antonella Ottobrino, vincono anche Iacopo Viola e Angela Mazzoli che conquistano la classifica dell’Ultramaratona targata Marathon Bike. Ma a Sticciano, terz’ultima prova del circuito di podismo Corri nella Maremma, vince soprattutto lo sport con 101 corridori che hanno partecipato alla prima edizione della Saliscendi, sfidando il maltempo con una pioggia battente caduta copiosa sui corridori per almeno metà percorso.

Se la prova maschile è stata poco più che una passeggiata per Boscarini, che ha tranquillamente controllato gli avversari, precedendo Matteo Di Marzo del Marathon Bike e il compagno di squadra Iacopo Viola dell’Atletica Costa d’Argento, spettacolare è stata la gara femminile con un arrivo mozzafiato in volata che ha premiato Antonella Ottobrino del Quarto Stormo, capace di precedere la favorita Katerina Stankiewicz, Marathon Bike; più staccata ma non troppo, a meno di un minuto, Marika Di Benedetto dell’Atletica Costa d’Argento.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CORSA

“Davvero un bel tracciato, tanta discesa e tanta salita – afferma il vincitore Jacopo Boscarini – cercheremo di riproporla anche all’Argentario. Ho fatto una buona salita, la discesa era bagnata e ho preferito controllare. Quest’anno ho fatto tante gare, molte sono andate bene, prima o poi vorrei riuscire a fare anche una bella maratona. E’ stata una bella stagione per il circuito, una bellissima vetrina per tanti paesi della nostra provincia”.

“Grande vittoria – esulta Ottobrino – la gara è stata davvero faticosa anche se molto bella. Oggi per la prima volta ho battuto Katerina in un arrivo in volata che praticamente non si era mai visto, favorito anche da questa discesa. Ora penso alla mezza maratona di Verona nella quale vorrei migliorare il mio tempo”.

Iacopo Viola, invece, terzo assoluto, ha vinto l’Ultramaratona: un premio alla costanza del corridore che ha partecipato a tutte le gare. “Ho iniziato a correre nel 2012 – racconta – e da allora per me è stata come una droga. Un amico di Marsiliana, che è il mio paese, mi vedeva allenarmi sempre nelle nostre macchie e mi portò a una corsa, da lì è nato tutto”. Nonostante il fisico non proprio da podista Viola si sta togliendo belle soddisfazioni. “E’ vero, ho un fisico muscolare – afferma – però mi diverto molto ed è questo l’importante. Peccato per le condizioni meteo qui a Sticciano, ma il percorso è davvero bello. La salita non è il mio terreno preferito, ma stavolta andato bene e poi sono riuscito a tenere in discesa. Felice sia per il posto sul podio che per la vittoria nell’Ultramaratona”.

Un successo da dividere con la compagna di squadra Angela Mazzoli, pure lei sempre presente. “Ho cercato di fare tutte queste prove ed è andata bene – sorride – Qui a Sticciano è stata dura, tanta salita, la discesa era scivolosa per la pioggia e per le ghiande lungo la strada. Non ero mai stata a Sticciano, il paese mi piace, ora cerchiamo di chiudere al meglio la stagione con le ultime due tappe”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE INTERVISTE

A dare il via alla corsa e a premiare i vincitori il sindaco di Roccastrada, Francesco Limatola. “Un grande successo per questa gara – spiega Limatola – considerando che si trattava della prima edizione, corsa sotto la pioggia, oltre 100 partenti è davvero un ottimo traguardo. Sticciano – ricorda il primo cittadino – è una delle tre prove inserite nel circuito provinciale Corri nella Maremma, aveva un percorso di straordinaria bellezza che aveva il suo punto più alto nel paese, davvero una terrazza sul nostro territorio. Dopo Corri nella Miniera e la Marcia Verde, Roccastrada si conferma un territorio di sport e in particolare di podismo, perché lo sport fa bene ed è anche promozione del nostro territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here